domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Virtual Safety Car verso l’addio

In una F1 sempre più improntata a dare spettacolo, sembra essere prossima la rimozione dell'uso della Virtual Safety Car, oggetto "misterioso" da poco introdotto ma a volte anche pesantemente criticato.

La F1 oramai è diventata sempre più qualcosa con cui far divertire la gente, cercando di dare spettacolo. A farne le spese, sembra essere la Virtual Safety Car. I tifosi, dopo alcune vicende, hanno contestato la Safety Car negli ultimi anni.

Si vedano gli episodi di Abu Dhabi 2021 e Monza 2022. Dopo l’incidente che ha visto mancare Jules Bianchi, la FIA, ha optato per l’introduzione della Virtual Safety Car. Secondo alcuni media tedeschi, i vertici della F1, stanno considerando una vera e propria rimozione della Virtual Safety Car. Il tutto è nato dopo il week-end di Monza, in cui i tempismi errati di ingresso Safety Car, non hanno permesso di concludere la gara in maniera classica.

F1- La safety car in azione in Australia

La differenza sostanziale tra le due tipologie di auto di sicurezza sta nella parola Virtual. La VSC, come dice la parola stessa, è una Safety Car virtuale. Tutti i piloti, al momento dell’annuncio della Virtual, devono rispettare un delta time. In teoria i distacchi tra le vetture di F1 dovrebbero rimanere congelati. La diversità principale, oltre nell’effettiva o meno uscita dell’auto della safety car, sta nei distacchi. Sotto regime di Safety Car, il distacco viene annullato. Al contrario, con Virtual, i distacchi che dovrebbero rimanere invariati, spesso diminuiscono o aumentano a causa del delta time dei vari piloti.

F1- La Safety car che ha scaturito polemica nel gran premio di Monza

La ragione della possibile abolizione della Virtual Safety Car in F1 ha varie radici. La prima riguarda la minor spettacolarità che essa offre. I distacchi, rimanendo in parte invariati, non vengono intaccati e dunque non vengono favoriti i sorpassi. Secondo motivo, il più importante, riguarda l’ingiusto vantaggio che i piloti, prossimi al rettilineo e quindi alla zona box, riescono ad ottenere, vista la possibilità di pit gratis.

La rimozione della Virtual però rivedrebbe il passaggio di sdoppiamento dei piloti appunto doppiati. Questo processo serve ad aumentare la velocità della ripresa di gara e quindi il rientro della Safety Car. L’abolizione della VSC in F1 non sarebbe qualcosa di sbagliato ma sicuramente servirebbe migliorare prima le operazioni della SC.

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe