F1 | Cina: Pole di Max e sorpresa di Alonso e McLaren

Max Verstappen conquista la 5° pole position del mondiale, mentre Alonnso e McLaren sperano in un podio, nel gp della Cina che scatterà domani.

E’ di super Max Verstappen la pole position del gp della Cina. L’olandese domani scatterà dalla prima fila insieme al compagno di squadra Sergio Perez. Mentre le ferrari partiranno più in dietro, con un Alonso che conferma le ottime prestazioni della Aston Martin in qualifica.

Q1, Hamilton fuori, insieme a Zhou

Il Q1 ha illuso molti spettatori e anche i piloti. Alla fine del primo stint di qualifiche Max era sempre davanti a tutti, ma subbito alle sue spalle c’erano Leclerc e Lando, con dei tempi quasi identici a quello di Verstappen. Mentre Hamilton veniva escluso dal Q2, con un giro molto lento, che domani lo costringerà a partire dalla penultima fila, dientro anche  a Magnussen. Niente da fare anche per il padrone di casa, Zhou, che per poco non mette fuori Perez. Gli altri esclusi sono Tsunoda 19° e Sargeant ultimo.

Incidente Sainz qualifiche, gp Cina, 2024
By: Foto Eric Alonso/DPPI/IPA Sport 2/IPA

Q2, Botto di Sainz

Neanche il tempo d’iniziare, che subito il Q2 viene interrotto dalla bandiera rossa, asseguito dell’incidente di Sainz. Un incidente dal quale per fortuna, il pilota esce illeso, mentre la sua monoposto se la cava con un’ala anteriore rotta. Il tempo di risistemare le barriere e la sessione riparte, terminando poco dopo con l’uno-due red bull e il terzo tempo di Sainz. Gli eliminati sono: Stroll, Ricciardo, Ocon, Albon e Gasly.

Q3, Red Bull conferma, McLaren e Alonso sorpresa

Se red bull ha confermato, anche in Q3, la sua potenza, Alonso ha ottenuto un fantastico terzo tempo. In ottima forma anche le due McLaren di Lando e Oscar, che domani scatteranno dalla 4° e 5° posizione. Un pò di delusione in casa Ferrari, dove ci si aspettava di meglio rispetto a quanto visto nella qualifica shootout di venerdì. In realtà la Ferrari non è riuscita ad andare oltre la 6° e 7° posizione con Charles e Carlos. Ci sono volute più di 3 ore per assicurare allo spagnolo la partenza domani dalla 4° fila. Infatti dopo la qualifica Aston Martin ha chiesto ai commissari di analizzare il rientro in pista di Sainz dopo l’incidente in Q2. Alla fine gli uomini della FIA hanno confermato la classifica decisa in pista. Toccherà ai piloti e al muretto rosso, riuscire ad ottenere il più possibile dalla gara di domani.

 

Ultimi articoli

3,745FollowersFollow
1,110SubscribersSubscribe
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com