F1 | Pierre Gasly: “Sono davvero felice di far parte di questo progetto”

Pierre Gasly torna a parlare del campionato 2020 di F1, in cui sono state parecchie le soddisfazioni per lui e per la squadra. Dalla vittoria di Monza, ai 100 punti raggiunti per la prima volta in assoluto dal team di Faenza nella classifica costruttori.

La stagione 2020 è tutta da ricordare per l’AlphaTauri che ha concluso al settimo posto della classifica costruttori, superando per la prima volta la soglia dei 100 punti. La scuderia di Faenza si è posizionata appena dietro la Ferrari (131 punti) e davanti ai suoi clienti Alfa Romeo e Haas.

Il team motorizzato Honda ha più volte chiuso la propria gara con almeno un pilota nella top ten e ha raggiunto l’apice, sicuramente, in occasione del Gran Premio d’Italia, dove Pierre Gasly ha ottenuto la sua prima vittoria in carriera. Un podio del tutto inedito quello di Monza che per il pilota francese, proprio come accaduto a Interlagos lo scorso anno, ha avuto il sapore del riscatto. Infatti, nel 2019 Gasly è stato “declassato” dalla Red Bull in favore di Alexander Albon, che nel 2021 si dividerà tra F1 (solo come terzo pilota) e DTM.

Nonostante la retrocessione, Gasly ha collezionato ben 75 punti contribuendo così al successo della squadra. E’ probabile che sia complice anche un’atmosfera più armoniosa rispetto a quella che si respira nei box della scuderia austriaca. Il francese classe 1996, inoltre, è convinto che per la prossima stagione si possa fare ancora meglio.

Penso che abbiamo ottenuto il maggior numero di punti nella storia della F1 (per l’AlphaTauri, n.d.r.) ed è fantastico farne parte. Allo stesso tempo, abbiamo più di 100 punti e siamo solo settimi nel campionato a squadre che in passato, penso, ci avrebbe portato quinti o forse anche quarti in alcuni anni. Quindi sì, questo dimostra quanto siamo vicini al midfield. Ci sono molte squadre tra il terzo e il settimo posto che lottano per una posizione importante ogni fine settimana. Per il 2020 penso che possiamo essere davvero contenti di ciò che abbiamo ottenuto. La squadra ha fatto passi da gigante in ogni settore. Non sono in questo team da tanto tempo come Daniil (Kvyat, n.d.r.), ma da quando sono entrato nel 2017 vedo molti progressi e sono davvero felice di far parte di questo progetto.

 

La scuderia AlphaTauri ha confermato il vincitore del Gran Premio d’Italia sulla propria vettura anche per il 2021, con accanto il giovane Yuki Tsunoda. Con questa costanza e altrettanto duro lavoro potrà essere in grado di migliorarsi ancora di più.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: