F1 | Lewis Hamilton, pilota Rockstar

Lewis Hamilton: 12 stagioni di Formula 1, 6 titoli mondiali. Piena maturità sportiva e nessuna voglia di smettere. In piena corsa per raggiungere Schumacher nella classifica dei più titolati di sempre. Lewis non è solo un pilota ma un ambasciatore della Formula 1 in altri mondi. Moda, eventi, showbiz, cinema, una vera rockstar.

Sei iridi e nessuna voglia di smettere. Domenica Lewis Hamilton in America ha conquistato il suo sesto titolo mondiale portandosi ad una sola lunghezza da Michael Schumacher, il pilota più titolato di tutti i tempi.

Lewis ha tutte le carte in regola per raggiungerlo. Dal 2021 poi con le nuove regole avrà un ‘opportunità in più per dimostrare di essere ancora il migliore. Valutare chi nella storia è stato il più grande è un esercizio teorico e arbitrario. I nomi leggendari li conosciamo, Senna, Prost, Fangio, Schumacher,Lauda … ognuno di loro ha segnato un’epoca con macchine più o meno performanti e avversari più o meno forti.

 

Nel 2007 l’impatto di Hamilton sulla F1 fu devastante. Sfidò Fernando Alonso , Bi-campione in Carica e nuovo padrone del Circus dopo la dittatura Ferrari di Schumacher. Fini male quell’anno, la McLaren fu sconfitta per un solo punto da Kimi Raikkonen ma il successivo tentativo -2008- gli valse il primo titolo mondiale in volata su Felipe Massa. Da allora Hamilton indipendentemente dalla forza della sua macchina è sempre stato in grado di lottare per vincere , se non dei titoli dei GP. 12 anni ad altissimo livello.

Come è maturato nella guida, all’inizio anche lui ha commesso i suoi errori, è cresciuto esponenzialmente come personaggio. Oggi Lewis Hamilton è un ipertesto. I suoi interessi spaziano dalla moda agli altri sport. Le sue amicizie con altri VIP ,le sue scorribande da un punto all’altro del pianeta per presenziare ad eventi e feste di questo o quell’altro brand, lo rendono un vero e proprio ambasciatore del pianta F1 nel mondo.

Se non è possibile paragonare i più grandi delle diverse ere non si può negare che questa sia l’era di Lewis Hamilton. Tra 10 o 15 anni saremo in grado di capire la grandezza di quello che sta facendo in pista. Di sicuro sarà ricordato come il primo a saper dare una dimensione ed una caratura trasversale del suo personaggio ad di fuori della F1 grazie all’uso dei social. Un lavoro anche questo.

2019 Australian Grand Prix, Saturday – Steve Etherington

Non tutti seguono le gare ma tutti sanno chi è Lewis Hamilton, come una Rockstar. La sua immensa capacità sta poi nel non perdersi. All’inzio Niki Lauda non concepiva questo modus operandi del suo pilota. “Lewis spariva tra una gara all’altra ma poi arrivava e vinceva.”

Eccola la sua forza, essere due persone separate. Un pilota professionale e infallibile, una star da red carpet. Due personaggi diversi divisi e distanti separati da un solo semplice gesto, abbassare la visiera.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna

Lascia un commento