Formula E | vince Da Costa, BMW al top al debutto
 

 


Formula E | vince Da Costa, BMW al top al debutto

Importante vittoria per Antonio Felix Da Costa che porta la BMW sul gradino più alto del podio alla prima gara da costruttore in Formula E. L’affermazione del portoghese è stata tutt’altro che facile, con il campione in carica Jean Eric Vergne che gli ha conteso la prima posizione fino all’ultima curva nonostante una penalità.

Clamoroso successo per BMW che porta a casa pole position e vittoria con Da Costa nell’E-Prix di Al Diriyah. Dopo una buona partenza dalla pole, il portoghese ha tentato subito la fuga nelle prime fasi della corsa, per la prima volta in Formula E senza pit stop e con una durata prevista di 45 minuti più un giro. I piani dell’alfiere BMW sono però andati in fumo quando si è materializzata la rimonta furiosa dei due piloti del team Techeetah, da questa stagione motorizzato DS, con Vergne e Lotterer che lo hanno passato portandosi in testa. A quel punto si è però materializzato il primo colpo di scena, quando entrambe le vetture della squadra cinese hanno ricevuto un drive through a causa di un problema tecnico: la penalità ha riportato Da Costa in testa alla corsa, in quello che sembrava poter essere un assolo fino a fine gara. A meno di 10 minuti dalla fine però, la rottura della sospensione posteriore sinistra ha portato Lopez a parcheggiare la sua Gen2 a bordo pista dopo una gara in top 5.

Dopo un primo tentativo di Full Course Yellow, la direzione gara ha deciso di far entrare la Safety Car, regalando al pubblico un finale al cardiopalma caratterizzato da una grande bagarre. E a giocarsi clamorosamente la vittoria è stato nuovamente Vergne, con il francese che ha sfruttato al meglio la neonata Attack mode per effettuare una seconda scalata verso Da Costa: i due si sono affrontati in un ultimo giro col coltello tra i denti, con la strenua difesa del portoghese che ha portato la vittoria alla BMW al debutto in categoria da costruttore. Chiude il podio Jerome D’Ambrosio, autore di una solida gara nella parte alta della classifica e abile ad interpretare al meglio la nuova Attack mode, lasciandosi alle spalle Mitch Evans, Andrè Lotterer e Sebastian Buemi, nell’ordine dalla quarta alla sesta posizione finale. A chiudere la zona punti Oliver Rowland, Daniel Abt, Lucas Di Grassi e Nelson Piquet Jr.

Tra le delusioni ci sono invece gli ex Formula 1, con Felipe Massa e Stoffel Vandoorne rispettivamente 14esimo e 17esimo. Il vice-iridato del 2008 dopo una brutta qualifica sul bagnato ha cominciato la sua rimonta verso la top 10, con una serie di bei sorpassi che lo hanno velocemente portato in zona punti. Anche per Massa però a metà gara è arrivata una penalità che lo ha riportato nella coda del gruppo, rendendo così la sua gara un calvario, utile al brasiliano esclusivamente nell’ottica di prendere le misure con la vettura e con la categoria. Ancora più complicata la gara di Vandoorne: dopo una buona partenza in seconda fila, il belga ex McLaren non è riuscito a tenere il passo dei migliori, perdendo progressivamente posizioni fino alla terzultima piazza finale. Sarà interessante capire nelle prossime uscite quanto ci siano problemi di adattamento da parte del pilota e quanto sia invece la HWA, futura Mercedes, a dover ancora affinare la propria powertrain per le esigenze di gara. Di seguito i risultati completi dell’E-Prix in Arabia Saudita che ha aperto la Stagione 5 del campionato di Formula E:


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

2 thoughts on “Formula E | vince Da Costa, BMW al top al debutto

Lascia un commento