F1 | GP Italia 2017: ACI decide la guerra Salvatico Estense-Capelli
 

 


F1 | GP Italia 2017: ACI decide la guerra Salvatico Estense-Capelli

Nei giorni scorsi, quella che sembrava una semplice intesa è diventato un contratto firmato: Imola si è accordata con la FOM per ospitare il Gran Premio d’Italia 2017 (in realtà ha presentato la sua candidatura, ndr). Lo ha annunciato, con un’intervista su La Repubblica lo stesso Uberto Salvatico Estense, che ha ribadito la condizione di destinare al Circuito di Imola i 12,5 milioni di Euro previsti dall’ACI per il finanziamento del Gran Premio. Contratto che poi è finito sul tavolo di Angelo Sticchi Damiani.

2848069-catturadddUna mossa, quella di Salvatico Estense, che vuole spazzare via la situazione di stallo che si è venuta a creare con il circuito di Monza nel modo più semplice possibile: toglierlo di mezzo e riprendersi, a 37 anni dall’edizione del 1980, l’organizzazione del Gran Premio nazionale, ma non una tantum, bensì con una soluzione permanente e probabilmente definitiva. Imola vuole ornare nel Circus e farlo dalla porta principale, ormai non è più un mistero; niente Gran Premio d’Europa, niente Gran Premio di San Marino, niente alternanza con Monza; l’obiettivo è il Gran Premio d’Italia. Situazione che ha incontrato l’apertura di Bernie Ecclestone, il quale ha tirato in ballo il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, che così diventa l’uomo del destino, quello che può decidere di destinare i finanziamenti all’uno o all’altro impianto e decidere la sede del Gran Premio.Capelli

Ma dall’altro lato, la reazione di Monza non si è fatta attendere ed è arrivata per bocca di Ivan Capelli, che sta giustificando la lentezza nella chiusura del contratto (di cui lo stesso Sticchi Damiani si è fatto parte contraente) con la necessità di risolvere tutti i problemi e fare in mdo che Regione Lombardia entri nel Consiglio di Amministrazione di SIAS e qualsiasi intromissione rischia di far saltare una trattativa che sta giungendo alle battute finali. Ora, agli annunci di Imola si contrappone il percorso a ostacoli di Monza; chi vincerà? Il 24 giugno si avvicina…


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

One thought on “F1 | GP Italia 2017: ACI decide la guerra Salvatico Estense-Capelli

  • 20/06/2016 at 00:13
    Permalink

    IMHO Imola dopo il 1994 è un circuito sicuro ma senza quasi possibilità di sorpassi: assai meno spettacolare di Monza a meno di modifiche alle nuove chicane.

Lascia un commento