F1 | Hamilton sostituisce la gomma danneggiata in Q2

Lewis Hamilton nella giornata di ieri si è reso protagonista di un’uscita di pista che lo ha tagliato fuori dalla Q3, dove ha percorso solo il giro di lancio per poi andare a sbattere, potrà partire con gomme diverse da quelle usate per fare il tempo durante la Q2, completamente spiattellate. La richiesta è stata fatta dalla Mercedes e, all’esito dell’ispezione fatta dai tecnici Pirelli, al pilota inglese è stato consentito il cambio con un nuovo set di gomme Soft, con lo stesso chilometraggio di quelle usate in Q2.

Un sabato infernale quello dell’inglese, che dopo aver dominato il venerdì viene costretto al ritiro dalla Q3 dopo essere andato a sbattere nel primo giro cronometrato, cosa che però gli ha assegnato un tempo altissimo (quello del giro di lancio): 2’01″954, con cui l’inglese si classifica in decima posizione. Di qui, la richiesta della Mercedes di sostituire una delle gomme di Hamilton usate in Q2 con cui ha realizzato il miglior tempo per ragioni di sicurezza e il ricorso all’articolo 24.4g del Regolamento sportivo, che consente appunto il cambio delle gomme danneggiate dopo l’esame da parte di un tecnico della Pirelli, per evidenti ragioni di sicurezza.

“Qualsiasi pneumatico danneggiato durante la Q2 sarà ispezionato dal delegato tecnico FIA che deciderà, a sua assoluta discrezione, se potrà essere cambiato o meno e, nel caso, con quali pneumatici dovrà essere sostituito”.

La decisione permette così a Hamilton di schierarsi cambiando uno dei 4 pneumatici usati durante la Q2, utilizzando una gomma già usata (durante le prove libere e successivamente restituito alla Pirelli) senza per questo dover partire dalla pit-lane.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.