F1 | Turchia: Bottas domina all’Istanbul Park e torna alla vittoria

Il trionfo del Gran Premio di F1 in Turchia va a Valtteri Bottas che regala punti preziosi alla Mercedes per il campionato costruttori. Il finlandese domina la gara dall’inizio alla fine senza troppi problemi.

A prendersi il Gran Premio di Turchia è ancora una volta la Mercedes, ma quella di Valtteri Bottas che oggi sigilla il suo primo successo stagionale. Una vittoria che al finlandese mancava da Sochi dello scorso anno.

Il #77 del team di Brackley conduce la gara in maniera del tutto indisturbata, senza doversi preoccupare di un Max Verstappen piuttosto innocuo alle sue spalle. Quella che poteva sembrare una minaccia, soprattutto in occasione della partenza, si è rivelata essere un falso allarme. L’unico “inconveniente” per Bottas è stato rappresentato da Charles Leclerc, passato in prima posizione a seguito della sua sosta ai box. Un problema che il finlandese ha risolto in pochi giri, tornando così ad essere nuovamente il leader della corsa.

Grazie alla vittoria di oggi la Mercedes ha la possibilità di continuare ad allungare sulla Red Bull, registrando 433,5 punti. Se da una parte il team di Toto Wolff festeggia il successo ottenuto all’Istanbul Park, dall’altra resta l’amaro in bocca per il quinto posto di Hamilton. La punta di diamante della Mercedes esce sconfitta dal duello con Max Verstappen che continua a tenersi con forza la leadership di un mondiale che probabilmente si deciderà alle ultime curve di questo campionato di F1.

Ma nonostante tutto, Valtteri torna a sorridere dopo una prima parte di stagione non così entusiasmante. Il “maggiordomo” in tuta nera (come è stato più volte definito) ha dimostrato di saper vincere e di poter contribuire al successo della propria squadra, pronta a prendersi l’ennesimo titolo costruttori. Una vittoria che fa bene al morale e che aiuta a recuperare l’entusiasmo perduto.

https://twitter.com/MercedesAMGF1/status/1447199991890694152?s=20


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher