F1 | Monza: la vittoria che fa rinascere Ricciardo e la McLaren

Daniel Ricciardo e Lando Norris regalano una doppietta alla McLaren, pronta a prendersi il terzo posto tra i costruttori in F1. Gara magistrale da parte dell’australiano che conquista un risultato più che significativo.

Colpi di scena clamorosi in quel di Monza che vede trionfare la McLaren di Daniel Ricciardo, subito seguito dal suo compagno di squadra Lando Norris. Una doppietta che mancava dal 2010 alla scuderia di Woking (l’ultima con Lewis Hamilton e Jenson Button), grazie alla quale può sorpassare la Ferrari, imponendosi al terzo posto della classifica costruttori.

Gara perfetta da parte del pilota australiano che già alla prima variante passa davanti a Max Verstappen, il favorito di questo Gran Premio, fermato al 26esimo giro da un tremendo incidente che ha visto coinvolto anche Lewis Hamilton. Con i due contendenti al titolo ormai fuori dai giochi, il #3 del team britannico si riprende la leadership e continua indisturbato fino al traguardo assieme a Lando Norris.Ricciardo McLaren

Il pilota classe 1999 sigilla il suo quinto podio in carriera (il quarto in questa stagione), dimostrando ancora una volta di avere la stoffa del futuro campione. In poco tempo potremmo vederlo lottare per il titolo mondiale assieme a Verstappen, Russell e Leclerc. Una generazione che ha fame di successi e che è pronta a regalare battaglie ruota a ruota che lasceranno tutti gli appassionati di F1 con il fiato sospeso.

La doppietta realizzata al Tempio della Velocità è il segno di una rinascita per Ricciardo, dopo una prima parte di stagione piuttosto complicata e demoralizzante, e per la stessa McLaren, motivata a tornare dove merita. Un risultato che aiuta il team di Zak Brawn a rinascere dalle proprie ceneri in maniera più che splendida, dopo essere rimasti per anni fuori dalle lotte che contano davvero.

Oggi la scuderia di Woking ha dato prova di meritare quel terzo posto nel campionato dei costruttori, dimostrandosi nettamente superiore alla Ferrari. La vittoria di Monza non è altro che il primo tassello di un futuro radioso.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher