F1 | Verstappen: “Non c’è stata collaborazione in curva!”

Al Gran Premio di Monza che si è corso oggi, domenica 12 settembre, è successo davvero di tutto. A detta di molti la vera F1 è tornata a farsi vedere: piloti che hanno lottato fino alla fine per i punti e soprattutto LO scontro della giornata. L’incidente tra Hamilton e Verstappen che ha lasciato tutti gli appassionati a bocca aperta. 

Il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton si fa sempre più acceso. Il titolo mondiale è conteso da due piloti che non hanno intenzione di mollare di un centimetro e che faranno di tutto per assicurarsi la stagione. Lo scontro al Gran Premio di Monza è un esempio della rivalità che intercorre tra l’olandese e il britannico. Un incidente che ha riportato alla memoria di molti lo scontro epico tra Senna e Prost e che a tanti ha fatto pensare ad un “favore restituito” da Verstappen ad Hamilton per quanto accaduto a Silverstone.

Il sette volte campione del mondo si è salvato grazie alla struttura Halo, inserita nel 2018 per protegge la testa dei piloti. A detta di Verstappen, la collisione si è verificata a causa di una “non-collaborazione” in curva.

Queste le parole del pilota Red Bull:

“Fino al momento del contatto era stata una gara fantastica. Abbiamo avuto un problema ai box, quindi siamo rientrati vicini a curva 1, Lewis mi ha spinto all’esterno in frenata.

Mi ha spinto ancora, non c’era più margine per fare la curva. Mi sono alzato con il posteriore dopo aver toccato il cordolo e ci siamo scontrati, dobbiamo collaborare per fare la curva. Da parte mia ho fatto tutto corretto, sono le corse e sono tranquillo. Siamo entrambi fuori, se uno l’avesse passata liscia sarebbe stato peggio. Cerchiamo sempre di combattere, ma serve collaborazione da parte di entrambi per fare la curva e oggi non c’è stata”.

Nota: nel mentre che scriviamo, Max Verstappen ha ricevuto penalità di 3 posizioni da scontare in griglia al prossimo GP di Russia tra due settimane. Approfondimenti in editoriali a breve.

 

 

 

 


Sara Orlandini

Ciao a tutti! Sono Sara Orlandini e sono un'aspirante giornalista sportiva. Le mie passioni più grandi sono infatti la scrittura e lo sport, in particolare la Formula Uno che è adrenalina pura e da un senso alla domenica pomeriggio. Con i miei articoli vorrei riuscire ad esprimere il mio punto di vista sul settore più bello del motorsport!