F1 | Imola verso la conferma, Monza e Mugello GP in alternanza?

Novità in vista nei calendari dei prossimi anni, che stando ad alcune voci non confermate coinvolgerebbero proprio l’automobilismo di casa nostra e, in particolare, il circuito di Imola, che tornerebbe al ruolo che ha sudato per  anni, quello di sede fissa di una gara del Mondiale F1, che molto probabilmente tornerà a essere il GP di San Marino.

Ma le novità non sarebbero finite qui.

Il presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense

Se, infatti, le vendite dei biglietti per la gara del Santerno sta facendo registrare il tutto esaurito, sempre voci non confermate vedrebbero protagonisti i team nel fare pressing su Liberty Media sulla conferma del Mugello in calendario, circuito di cui sarebbero rimasti entusiasti e che vorrebbero nuovamente in calendario, peraltro come seconda sede del GP d’Italia di Formula 1 (e qui sta la novità più scottante) in alternanza con il circuito di Monza.

Se, dunque, Imola si è guadagnata sul campo da diversi anni il ritorno (e a quanto pare in pianta stabile) nel Circus, la novità del Mugello toglierebbe il sonno a Monza, che si vedrebbe così “costretta” a condividere l’organizzazione del GP italiano con il Mugello.

E c’è da pensare che, con la nuova direzione della FOM a componente fortemente ferrarista grazie all’ingresso di Stefano Domenicali, i tracciati che rappresentano la storia della Ferrari avranno un posto di primo piano nelle prossime edizioni del Campionato del mondo.

Si ribadisce che, allo stato, si tratta di ipotesi basate su voci raccolte nel paddock, ma se confermate si aprirebbe una prospettiva del tutto nuova, destinata a cambiare la storia, con Monza che per la prima volta si ritroverebbe a vedersi costretta a condividere l’organizzazione del GP d’Italia di F1 con un altro circuito, per di più di proprietà della Ferrari. Un elemento non di poco conto, che finirebbe per pesare sulle strategie e sui piani futuri della FOM, nei quali Monza finirebbe per avere un peso notevolmente ridimensionato.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)