F1 | Tegola Alfa Romeo: respinto il ricorso per Hockenheim

Il team italo-svizzero ha visto la sua penalità nel GP di Germania confermata: niente punti per Raikkonen e Giovinazzi nonostante l’ottimo weekend, a causa della frizione.

La gara pazza di Hockenheim aveva visto le due Alfa Romeo in settima e ottava posizione, il miglior risultato della stagione. Il weekend è stato poi rovinato dalla decisione della FIA di penalizzare sia Raikkonen che Giovinazzi per la procedura di partenza.

Il regolamento sportivo dice che il pilota non deve esser aiutato in alcun modo. In quella occasione la coppia di frizione non è stata rilasciata nei 70 millisecondi che il regolamento prevede, ma in 200 e 300 millisecondi.

Essendo ciò avvenuto in condizioni di pista bagnata la FIA ha considerato quello un metodo per avvantaggiare i due piloti. Quel ritardo ha quindi consentito un rilascio della coppia più graduale e quindi più facile da gestire.

Alfa Romeo Racing, Hockenheim, 2019Questa decisione ha creato delle conseguenze nel campionato. Con i due piazzamenti della Germania Alfa Romeo aveva ottenuto dieci punti, vale a dire che in questo momento sarebbe ad un punto dalla Racing Point. Anche per i due piloti la penalità ha un peso molto importante, perché senza di essa Giovinazzi avrebbe gli stessi punti di Grosjean e Raikkonen sarebbe al decimo posto (ora è al 13esimo).

I due piloti Alfa Romeo stanno dimostrando in questa seconda parte di avere una buona velocità e la C38 si sta comportando molto bene in diverse piste. Sicuramente avranno modo di posizionarsi di nuovo al livello che il potenziale della scuderia merita.


Tommaso Magrini

Editore di F1Sport.it Studente in Operatore Giuridico d'Impresa presso l'Università degli Studi dell'Aquila. Mail: tommasomagrini@f1sport.it