F1 | Regolamenti 2017: team ancora in disaccordo
 

 


F1 | Regolamenti 2017: team ancora in disaccordo

Presa una nuova decisione in vista del mondiale 2017: il livello di carburante consentito dal regolamento tecnico della FIA verrà innalzato di 5 Kg, ma i team di F1 non sembrano essere d’accordo. 

Ed ecco che torna nuovamente il tema sul livello di carburante consentito dal regolamento tecnico della FIA. E’ stata presa finalmente una decisione, ed è stata quella di incrementare questo livello di 5 kg (il 5%) ai 100 kg correnti, arrivando quindi a un limite di 105 kg.

Toto-WolffMa perché questo aumento? Il limite sarebbe aumentato in quanto le monoposto di F1 del prossimo anno saranno più veloci e più pesanti, e con ali e pneumatici più grandi, fattori che porteranno ovviamente ad un aumento dei consumi. Un secondo motivo sarebbe quello di dare la possibilità ai piloti di gareggiare in modo più aggressivo, senza doversi preoccupare più di tanto dei consumi. Ma l’opinione generale dei team di F1 su questo cambiamento è divisa.

Il boss della casa tedesca, Toto Wolff, ha rivelato che il suo team e quelli motorizzati Mercedes (Williams, Force India, Manor) hanno votato tutti contro questo nuovo regolamento. Ha poi così commentato:

“Claire Williams ha fissato un aspetto molto importante durante la riunione, ovvero che il mondo sta guardando alla riduzione delle emissioni. Questo è quello che sta succedendo la fuori. Possiamo quindi votare a favore di un aumento della quantità di carburante da 100 kg a 105 kg? Se lo sport crede che ciò sia giusto va bene, ma noi andiamo contro questo principio e di conseguenza abbiamo detto di no. Sapevamo già che ci sarebbero state solo quattro squadre a votare contro e avremmo perso, ma questo non fa alcuna differenza.”

Anche il chief operating officer della Force India, Otmar Szafnauer, crede che ci dovrebbe essere una spinta per ridurre la quantità di combustibile utilizzato nelle corse. Questo il suo commento:

“Questi motori ibridi sono stati introdotti con l’obiettivo, o comunque con l’intento, di ridurre la quantità di carburante che usiamo nel corso del tempo. Continuo a pensare quindi, che dovremmo fare proprio questo, ovvero ridurre la quantità di carburante, anche per portare avanti la filosofia di quando sono stati introdotti questi motori.”

Dopo i commenti di Toto Wolff si potrebbe pensare che questa grande opposizione firmata Mercedes, possa nascere da un qualche timore che gli avversari possano ben usufruire di questa nuova norma, cercando di avvicinarsi. Fatto sta che ormai la decisione è stata presa e che, qualora un pilota superasse il limite di carburante di 105 kg, se non in casi di forza maggiore, nel corso della gara, le regole dicono che saranno esclusi dai risultati finali.

Valentina Nucciotti


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento