F1 | Le nuove regole delle power unit (2017-2020)

Cerchiamo di riassumere quali saranno le nuove regole tecniche sulle power unit ufficializzate per il quadriennio 2017-2020. 

di Francesco Svelto |

 

fia-logo-2041054Lo scorso 29 aprile, a Londra, il Consiglio Mondiale per il Motorsport (WMSC) ha ufficializzato dei cambiamenti al regolamento tecnico in termini di costruzioni per le power unit. Al di la dei termini economici e burocratici, sempre presenti in questo tipo di decisioni, in questo articolo vogliamo focalizzarci sugli aspetti tecnici che riguarderanno le power unit nel futuro a medio termine. Partiamo dal dire che con le ultime norme varate, dal 2017 al 2020 avremo una sorta di stabilità regolamentare. In questo quadriennio non ci dovrebbero essere ribaltoni o rivoluzioni tecniche (il condizionale, in questi casi, è d’obbligo) che confonderanno ancor di più gli appassionati di tutto il mondo. Almeno in fatto di motori.

 

Costruzioni e sviluppi

L’equilibrio prestazionale è stato il fine ultimo di questi cambiamenti, con i costruttori di motori che vedranno finalmente abolito il famigerato sistema dei gettoni (token). Sviluppo libero, quindi, ma tutta questa presunta libertà si pagherà con maggiori vincoli e limitazioni in termini di progettazione dei materiali (peso e dimensioni), giri motore e pressioni di sovralimentazione (il dettaglio dei nuovi vincoli lo avremo più avanti). L’obiettivo, come detto, è quello di ridurre le differenze prestazionali tra le power unit e di non attardare ancor di più chi si ritrova costretto ad inseguire (Renault e Honda, ad oggi) .

 

Benzine

Importante il ruolo delle benzine. La quantità di carburante utilizzabile passerà da 100 a 105 kg a causa del certo incremento dei consumi delle vetture 2017 che avranno maggiore drag aerodinamico e, di conseguenza, più necessità di bruciare combustibile. Saranno cinque le tipologie di benzina che ogni fornitore potrà omologare prima dell’avvio di ogni stagione agonistica. In ogni gara se ne potranno usare al massimo due, che verranno comunicate alla Federazione prima dell’avvio dell’evento (il sistema è un po’ sulla falsariga di quello degli pneumatici) .

 

Forniture

Un ultimo aspetto, ma non meno importante, riguarda le forniture. Ogni team “cliente” di F1 avrà garantita la fornitura di motori. Allo stesso modo ogni costruttore di motori avrà il cosiddetto “obbligo di fornire” almeno tre team dello schieramento. Questo aspetto potrebbe complicare, di fatto, l’ingresso di qualsivoglia nuovo costruttore di motori nel grande circo.

 

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

6 thoughts on “F1 | Le nuove regole delle power unit (2017-2020)

Lascia un commento