Domenicali: la Formula1 di domani, ipotesi sprint race?

Stefano Domenicali, neo CEO della Formula 1 , parla su quelle che potrebbero essere le novità della Formula 1 che verrà. Su su tutto sprint race al sabato, no alla griglia invertita.

Fuori dalla Formula1 dal 2014, dopo una esaltante esperienza in Lamborghini, Stefano Domenicali è rientrato in F1 dalla porta principale. Quella di chi deve organizzare il futuro della categoria regina del motorsport.

Domenicali, come aveva già detto tempo fa sulle colonne della rosea, ci terrà molto a rimettere i piloti al centro della scena. La Formula 1 oggi è una categoria in cui la monoposto conta più del pilota Una delle mission del nuovo corso sarà quella di “mettere al centro la personalità dei piloti”.

 

“Soprattutto devono capire che loro sono più che piloti, hanno una grande responsabilità perché sono la copertina di questo sport.”

Il caso Nikita Mazepein docet e alla HAAS fischieranno le orecchie.

Su come coinvolgere di più i piloti è già previsto un summit in presenza in Bahrain : “Ho scritto loro una lettera invitandoli ad un incontro”

 Domenicali poi vuole muoversi per dare più attenzioni ai giovani piloti. “In Formula 1 ci sono parecchi giovani e altri ne arriveranno. Dobbiamo dare loro supporto, creare nuove occasioni, farli girare nelle libere. Senza la possibilità di test loro oggi sono penalizzati.”

Quanto al format delle gare Domenicali dice un secco no alla formula della griglia invertita. Questa è una soluzione che può andar bene nelle categorie minori come la F2. Qui mischiare le carte può servire a far crescere i piloti nella voce esperienza oltre che a rendere le corse più divertenti.

Nella categoria regina però per Domenicali questa è una soluzione impensabile. “ Il discorso della griglia invertita è un caso chiuso, ve lo assicuro. Dobbiamo farci venire delle nuove idee per rendere le corse più interessanti e attrattive ma non dobbiamo perdere di vista l’approccio tradizionale”.

Secondo Domenicali invece sarebbe interessante l’introduzione di una sprint race. Senza chiarire se la novità caratterizzerà il sabato o la domenica mattina, Domenicali assicura che si sta lavorando per provare il nuovo format già in questa stagione. “Ne stiamo parlando con le squadre nelle sedi opportune. Sarebbe un’ipotesi interessante.”


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: