F1 | Horner è sicuro sul futuro di Newey e (forse) Verstappen

Christian Horner parla della situazione di Red Bull in Formula 1 e cerca di smentire la partenza di due elementi chiave del team: Adrian Newey e Max Verstappen. Più sicuro sul futuro dell’ingegnere, un po’ meno forse su quello del pilota. L’olandese potrebbe lasciare ancor prima del 2023?

Dopo l’annuncio del ritiro di Honda dalla Formula 1 nel 2021, la Red Bull si trova al centro di una tempesta mediatica: dai pronostici riguardanti l’avvicinamento di Renault al futuro di Max Verstappen. Christian Horner, team manager della scuderia austriaca, decide però di rompere il silenzio.

Il primo appunto riguarda Adrian Newey, accostato negli ultimi mesi ad Aston Martin dopo che il team di Lawrence Stroll aveva ufficializzato l’arrivo di Sebastian Vettel. Delle voci che sembravano concrete, visto che l’ingegnere britannico ha lavorato assieme al tedesco nel suo periodo d’oro in Red Bull. Ma Horner fa cadere subito questa convinzione:

Ormai è con noi da 14 anni, è felice nel team e si diverte a lavorare in questo ambiente. Adrian è stato un po’ più tranquillo negli ultimi anni, ma è ancora motivato. Rimarrà sicuramente con la squadra il prossimo anno.

Il team manager della scuderia austriaca parla anche del futuro di Max Verstappen, la loro punta di diamante. Dopo l’uscita di scena della casa motoristica giapponese anche l’olandese potrebbe allontanarsi da Red Bull. Si parla addirittura di una clausola sul suo contratto firmato fino al 2023, relativa alla sua rescissione se le prestazioni di questa stagione non saranno per lui così soddisfacenti.

Ovviamente, il contratto tra il pilota e il team è sempre confidenziale e ci saranno sempre speculazioni. Sono sicuro al cento per cento che Max Verstappen sarà su una macchina da corsa Red Bull il prossimo anno.

Una risposta, forse, non del tutto soddisfacente che può far pensare a un possibile divorzio tra il ventitreenne e il team in un momento molto particolare. Se così fosse, per Verstappen potrebbe esserci l’ipotesi Mercedes che sembra aver messo già gli occhi sul giovane pilota.

Una supposizione, però, che attualmente non sembra potersi concretizzare nell’immediato. Bottas ha già sigillato l’accordo con la scuderia anglo-tedesca per continuare con loro nel 2021, mentre Hamilton potrebbe firmare anche all’ultimo minuto.

Al momento la questione pare non preoccupare troppo Christian Horner, che dà l’impressione di poter dormire sonni tranquilli.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: