F1 | Briatore: “Un errore portare Alonso in McLaren”

Briatore, nella sua ultima intervista, ha affermato come sia stato un errore convincere Alonso ad intraprendere l’avventura in McLaren-Honda.

L’ex team principal di Renault è intervenuto a proposito del ritorno di Alonso in McLaren, dichiarando quanto segue:

E’ stato anche un po’ un mio errore, l’ho convinto a firmare perché pensavo che McLaren non avrebbe tardato molto ad avere un motore competitivo. Guardando i risultati non credo ci sia molto altro da aggiungere.

BriatoreBriatore è il manager di Fernando Alonso e già da tempo si era a conoscenza del fatto che il suo ruolo fosse stato importante nel passaggio dell’asturiano dalla Ferrari alla McLaren al termine del 2014. Ora però, per la prima volta da quando Alonso è in McLaren, nelle parole di Briatore vi è l’ammissione del fatto che tornare nel team di Woking sia stato un errore.

Dal punto di vista economico il contratto con McLaren è molto ricco, e lo stesso Briatore ha parlato di una “pensione di lusso” per Alonso, che con i suoi 34 anni è ormai uno dei piloti più esperti in griglia. Tuttavia le carenze prestazionali della McLaren, e soprattutto della Honda, mettono in secondo piano l’aspetto economico per un Alonso che, nonostante l’età, è più determinato che mai a voler tornare a lottare per le posizioni di prestigio della classifica.

Briatore non parla però solo del ritorno di Alonso in McLaren, ma anche del suo passato in Ferrari. Il manager dello spagnolo ha precisato come la Ferrari sia stato certamente il team più amato dallo spagnolo, tuttavia non gli è piaciuto il fatto che spesso Alonso sia stato criticato per i pochi successi, quando la colpa era delle prestazioni della vettura non in grado di farlo lottare per il vertice.

Quale futuro ora per Alonso? Una cosa pare essere certa, l’asturiano vuole rimanere in F1 ma solo a condizione di avere un team in grado di offrirgli una macchina che gli possa permettere di tornare a vincere.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Pierpaolo Verri

Ho 21, vivo a Lecce e studio giurisprudenza. Amante dei motori, cresciuto con le gesta di Schumacher e della Ferrari, mi diverto a raccontare lo sport più bello del mondo: la F1.

Lascia un commento