Mick Schumacher ancora non confermato per il 2023

Mick Schumacher potrebbe non essere confermato per il 2023. Secondo il quotidiano tedesco Bild ci sono forti probabilità che rimanga a piedi.

di Federico Caruso | @fclittlebastard

Come ogni anno, alla fine del primo giro di boa del campionato di F1, si iniziano a tirare le somme e inizia il gran bazaar del mercato piloti. Ma quest’anno più che in altri, sembra un gran caos. Anche per uno che sembrava avesse il futuro spianato davanti a lui, sono sorti dei dubbi al riguardo. Parliamo di Mick Schumacher, attuale pilota Haas. Dopo l’addio di Vettel all’Aston Martin, sembra che le buone parole del quattro volte campione del mondo per convincere i vertici inglesi a prendere Schumacher in sua sostituzione non sono bastate. Infatti come abbiamo letto in questi ultimi giorni, il pilota che sostituirà Vettel in Aston Martin sarà Fernando Alonso. Come ha anche detto Felix Gorner alla tv tedesca RTL:

felix gorner

“Le buone parole di Sebastian Vettel a Lawrence Stroll non sono bastate. Significa che la prossima stagione ha solo la Haas come opzione. Adesso è importante per lui negoziare bene nelle prossime settimane per assicurarsi un posto.”

Le opzioni sul banco non dipendono direttamente da lui, ma dagli altri. E quando è così, si sa, è difficile trovare un sedile. Il giornale tedesco Bild ha dichiarato che i colloqui per confermare nel 2023 Mick Schumacher sono già stati avviati. Ma il rapporto tra le parti è molto complicato. Steiner ha già criticato duramente in passato Schumacher per gli scarsi risultati. Soprattutto per la serie di incidenti con la sua monoposto. E a quanto sappiamo oggi, anche la Williams non potrà essere un’opzione valida. Alex Albon è stato confermato, e la conferma di Mercedes come fornitore dei motori renderà impossibile un arrivo di Mick Schumacher. Si punterà sicuramente su De Vries che è un pilota della Mercedes. Forse potrebbe esserci un posto in Alpha Tauri qualora non venisse riconfermato Tsunoda. Ma Helmut Marko ha già dichiarato che il giapponese è la loro prima scelta. Inoltre non scordiamo che Schumacher è un pilota della Ferrari Accademy. E quindi sia Red Bull che Mercedes, storcono il naso a far andare avanti lui rispetto a qualche giovane delle loro rispettive accademy.

Anche lo zio di Mick, Ralph Schumacher ha detto ai microfoni di Sky Deutschland che sarebbe stato perfetto per lui andare in Aston Martin:

ralph schumacher

Per mio nipote Mick, l’Aston Martin sarebbe stata una buona opzione. Ma è già con una squadra. In Haas sta facendo un buon lavoro e sta facendo progressi. Le prestazioni di Mick sono migliorate in modo significativo nelle ultime settimane, quindi posso ben immaginare che rimangano insieme. Non so cos’altro potrebbe fare Haas, perché non ci sono molti piloti esperti sul mercato. Inoltre possiamo vedere che i nuovi piloti hanno bisogno di un lungo tempo di ambientamento con queste vetture poiché non si fa nessun test.”

Mick Schumacher fuori dalla F1 sarebbe un altro pilota della Ferrari Accademy bruciato. Ancora non si riesce a puntare sui giovani di prospetto. Mick Schumacher ha sicuramente subito il peso di un cognome importante nella F1. E probabilmente chi lo ha osservato non ha avuto la lucidità necessaria a valutare le vere capacità del giovane. O forse è stata una bellissima operazione di marketing. Ad oggi il tedesco sta migliorando in gara e si sta impegnando. Ma basterà a non fargli perdere il sedile per il 2023?


Federico Caruso

Nato a Roma sotto il segno dei motori turbo V6 nel 1984. Sono sempre alla ricerca di qualcosa che mi sappia emozionare come Ayrton Senna. Scrivo con passione per amore della F1.