F1 | Turchia: Hamilton e le Ferrari brillano nelle libere, Verstappen preoccupato

Il Gran Premio di Turchia di F1 è ufficialmente cominciato. Nella giornata di oggi si sono tenute le prime due sessioni di prove libere che hanno esaltato la Ferrari che ha totalizzato ottimi tempi, e confermato le prestazioni ottime della Mercedes. La RedBull, vestita di bianco per rendere omaggio alla Honda (questo GP si sarebbe dovuto tenere in Giappone), è invece apparsa un po’ sottotono. Verstappen comunque avrà un netto vantaggio su Hamilton che è invece stato penalizzato.

Mercedes e Ferrari si sono confermate assolute protagoniste di questo inizio di weekend di F1. Il circuito di Istanbul ha infatti ospitato le prime due sessioni di prove libere, entrambe dominate da Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo è andato davvero forte, ottenendo ottimi tempi: 1:24.178 nelle PL1 mentre 1:23.804 nelle PL2. Numeri da record che però servono a ben poco in quanto la Mercedes ha deciso di utilizzare il quarto motore della stagione. Per questo motivo Hamilton dovrà scontare diverse posizioni di penalità e partirà dal decimo posto in poi.

 

https://twitter.com/F1/status/1446413810969956357

 

Stessa sorte per Carlos Sainz: anche in Ferrari hanno cambiato il motore e così lo spagnolo comincerà il suo GP turco dal fondo della griglia. Domani, sabato 9 ottobre, il numero 55 non sarà presente alle qualifiche. La rossa di Maranello in queste due sessioni di test si è comportata davvero bene. Charles Leclerc in particolare, ha totalizzato ottimi risultati in quanto in PL1 si piazza terzo dopo Hamilton e Verstappen e nelle PL2 secondo, dietro solo al campione Mercedes. Questo weekend potrebbe essere un’ottima occasione per il cavallino rampante di guadagnare punti utili in classifica costruttori. La Ferrari si è presentata in una forma migliore anche rispetto alle McLaren di Norris e Ricciardo.

La RedBull è parsa invece un po’ sottotono rispetto a ciò che si è abituati a vedere. Il vantaggio più grande che però Max Verstappen avrà a disposizione, sarà quello di partire senza l’ombra di Hamilton. Si può tranquillamente dire che si prospetterà uno scenario simile a quello visto a Sochi, solamente a parti inverse. Riuscirà Lewis a raggiungere l’olandese e a rallentare ancora una volta la sua corsa al titolo mondiale?

 

https://twitter.com/F1/status/1446417334181191681?s=20

 

Si prevede un fine settimana di F1 davvero interessante, a cominciare dalla frizzante partenza visto che i due principali duellanti della stagione saranno distanti sulla griglia. Per quanto riguarda le condizioni della pista, che lo scorso anno si è rivelata un disastro in quanto il grip era nullo, i piloti confermano invece che quest’anno la situazione è decisamente migliorata. Una delle varianti che potrebbe fare davvero la differenza, resta il meteo: la Ferrari spera in una pista asciutta ma per domenica, e già da domani giorno di qualifica, si prevede pioggia.

https://twitter.com/F1/status/1446464427876814852

 

https://twitter.com/F1/status/1446408720494256132

 


Sara Orlandini

Ciao a tutti! Sono Sara Orlandini e sono un'aspirante giornalista sportiva. Le mie passioni più grandi sono infatti la scrittura e lo sport, in particolare la Formula Uno che è adrenalina pura e da un senso alla domenica pomeriggio. Con i miei articoli vorrei riuscire ad esprimere il mio punto di vista sul settore più bello del motorsport!