F1 | Sergio Perez confermato in Red Bull, quale futuro per Gasly?

F1 | Sergio Perez sarà un pilota Red Bull anche nel 2022. Il messicano quindi resterà il compagno di Verstappen nel team anglo-austriaco. Fondamentale per la riconferma a Milton Keynes è stato il supporto che Perez è riuscito a dare alla Red Bull nella lotta per i costruttori. Con la conferma di Perez in Red Bull, Gasly resterà all’AlphaTauri un’altra stagione. Salvo clamorosi colpi di scena ovviamente.

Nel mondiale di F1 2022 Sergio Perez sarà ancora un pilota Red Bull. L’ufficialità è arrivata oggi da parte della stessa Red Bull. Dunque la line-up piloti per la prossima stagione rimarrà invariata nella scuderia anglo-austriaca. Come sottolineato dal team principal della Red Bull Chris Horner, Perez è riuscito ad integrarsi bene all’interno della squadra. Nella prima metà del campionato il messicano ha dimostrato con i risultati ottenuti in pista la riconferma alla Red Bull.

 

“Checo” si è guadagnato così la fiducia da parte di Marko e Horner, riuscendo anche a vincere un GP quest’anno. I numerosi piazzamenti in top-5 sono serviti molto alla Red Bull per rimanere agganciata alla Mercedes nella lotta per il mondiale costruttori. Da qui in avanti il supporto di Perez al team sarà ancor più fondamentale, sia nella lotta per i costruttori, sia per aiutare Verstappen a vincere il titolo piloti.

In F1 con Sergio Perez confermato alla Red Bull per il 2022, quale sarà il futuro di Gasly? Il francese prima del rinnovo del messicano, era uno dei candidati a sostituire Perez per la prossima stagione. Gasly a questo punto dovrebbe rinnovare con l’AlphaTauri per il 2022, restando così legato alla famiglia Red Bull.

Tuttavia il pilota di Rouen sarà disposto a restare “parcheggiato” per un’altra stagione nello junior team di casa Red Bull? Questa è sicuramente una considerazione da tener conto.

Non è detto al 100% che Gasly rinnovi con il team di Faenza, anche se i sedili liberi rimasti non sono molti. Con Red Bull, Ferrari, McLaren ed Alpine già al completo per il 2022, resterebbe libero un sedile alla Mercedes, ed uno in Aston Martin. Ma in entrambi i casi si parlerebbe di fanta-mercato piloti. Soprattutto che i due sedili liberi alla Mercedes ed in Aston Martin sono già sigillati in pratica.. Ma in F1 mai dire mai!

L’unico team ancora con entrambi i sedili liberi è l’Alfa Romeo. Ma difficilmente Gasly lascerebbe l’AlphaTauri per andare nel team italo-svizzero. Il pilota francese classe ’96 potrebbe “accontentarsi” nel restare un’altra stagione a Faenza, per poi puntare ad un sedile in un top-team per il 2023.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".