F1 | Baku: Mercedes irriconoscibile nelle libere, Ferrari la sorpresa

Il venerdì di Baku è inusuale per la Mercedes, il circuito azero ha riservato non poche sorprese in queste sessione di prove libere, con i campioni in carica estremamente sottotono.

Si conclude il venerdì di prove libere in Azerbaijan con una deludente prestazione da parte della Mercedes. Il circuito azero è molto dispendioso per i freni e per l’assetto, difficile da trovare per le scuderia a causa delle caratteristiche differenti nei vari settori.

Le due prove libere hanno evidenziato le molte difficoltà da parte dei piloti nel trovare il ritmo nel corso delle sessioni. In particolare molto in difficoltà la Mercedes, che, a detta di Hamilton, non sembrava riscontrare problemi alla guida, ma molto indietro in classifica.

I principali problemi della Mercedes si sono verificati nelle fasi di riscaldamento delle gomme, prima di lanciarsi per il giro veloce. La Mercedes non è stata all’altezza in nessuno delle due sessioni, sia con Bottas che con Hamilton. Anomale questo venerdì della Mercedes, che potrebbe far preoccupare la scuderia campione in carica. Dopo la prestazione scadente di Hamilton a Monaco questo potrebbe essere un campanellino d’allarme, sempre se non si tratti di sessioni di lavoro differenti.

Gli stessi piloti si dicono soddisfatti del lavoro fatto, ma ammettono la mancanza di grip della monoposto, Bottas in primis ha definito la giornata di oggi, complicata, come problema principale la lentezza della monoposto.

I giorni che contano sono al sabato e alla domenica dove la Mercedes dovrebbe tirare fuori le unghie per non rimanere indietro rispetto alla Red Bull. Non sappiamo come la Mercedes si approccerà alla giornata di domani, ma è attesa una grande risposta in pista.

Menzione speciale per una Ferrari molto performante sopra le aspettative per questo weekend, dove, visti i lunghi rettilinei ci si aspettava una rossa in difficoltà, invece in questo venerdì la Ferrari si è dimostrata inferiore solo alla Red Bull. Siamo consapevoli che la qualifica e la gara saranno cruciali, ma le premesse per il weekend non sembrano essere negative per la scuderia di Maranello. Potremmo assistere ad un weekend inatteso con una Mercedes non tra i protagonisti. Ferrari sul passo gara però sembra essere più in crisi rispetto a McLaren e Red Bull.

Piccola menzione per Daniel Ricciardo che nel corso delle FP1 ha messo a segno un acuto, dopo tante prestazioni grigie, lontane dalla forma del vero Ricciardo.

https://twitter.com/F1/status/1400749673934118912