F1 | Bahrain: esordio brillante di Tsunoda

Il rookie classe 2000 supera di gran lunga le aspettative e rimane fuori in Q2 solo per una scelta sbagliata da parte della squadra.

La prima qualifica della stagione non è assolutamente priva di sorprese.

La F1 2021 si apre con una qualifica mozzafiato, a tratti inaspettata, con molte scuderie vicine tra loro, distanti solo pochi decimi. Gli occhi sono puntati sul nuovo pilota del vivaio Red Bull, Yuki Tsunoda il quale sembra aver rispettato e superato le aspettetive con l’AlphaTauri.

Nel corso delle prove libere in Bahrain la monoposto di Faenza ha messo a segno dei tempi eccellenti, sia sulla simulazione qualifica, che sul passo gara, ma non ci saremmo mai aspettati una competitività tale, specialmente da un rookie.

Da lodare sia il talento del giovane nipponico che il lavoro fatto in fabbrica dall’AlphaTauri, portando una monoposto che può dire la sua nella parte alta della classifica.

Yuki Tsunoda è stato eletto rookie dell’anno in F2 e nei test ha subito impressionato il consigliere Red Bull, Helmut Marko. In Q1 ha siglato il terzo tempo assoluto con gomma rossa, davanti persino a Lewis Hamilton. Tsunoda ha mancato la qualificazione in Q3 solo a causa di una scelta errata dell’AlphaTauri, sicura di poter qualificare entrambe le monoposto con gomma gialla, strategia che non ha premiato, in quanto il nipponico si è piazzato tredicesimo.

Un inizio promettente per Tsunoda, che si aggiunge alla lista dei giovani talenti che scalpitano in questa F1 dal futuro interessante. Vedremo domani se Tsunoda sarà in grado di gestire la pressione e deliziarci di una rimonta degna di essere chiamata tale, partendo dalla tredicesima piazza.

Una curiosità sul suo debutto, il tempo siglato in Q1, ovvero 1’30”607, nel complesso sarebbe l’11° tempo effettivo, alle spalle di Stroll, qualificatosi decimo in Q3 con 1’30”601.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: