F1 | Una RB16B lievemente rivista

Presentata la nuova redBull per la stagione di F1 2021, la RB16B. Di fatto una vettura che presenta solo piccoli affinamenti rispetto a quella vista in pista la scorsa stagione.

Spinta dal motore Honda, in F1 ancora per quest’anno – poi la RedBull utilizzerà la tecnologia Giapponese attraverso la nuova Red Bull Powertrains Limited – la squadra di Milton Keynes modifica la sua RB16 con i soli piccoli interventi aerodinamici permessi dal nuovo regolamento, migliorando e affinando alcune parti di dettaglio.

Piccole modifiche all’estremità del musetto, dove è presente la doppia presa d’aria e canalizzazione tra i due piloni di ancoraggio dell’ala. Modificati e arricchiti di ulteriori appendici aerodinamici i bargeboard ai lati della vettura. Sempre nella zona anteriore della vettura rivisti leggermente anche le due “zanne” ai lati del musetto.

Non certamente modifiche rilevanti, d’altronde non era possibile fare di più anche se la nuova RB16B svelerà sicuramente qualche altro nuovo particolare solo una volta in pista nei primi test stagionali. 

 

Sarà ancora la seconda forza del mondiale? Sarà l’unica a insidiare la Mercedes? Difficile dirlo, ma per il momento, come già analizzato in questo articolo https://www.f1sport.it/2021/02/f1-mclaren-mcl35m-m-di-minaccia/,  ad inserirsi tra le due prime della classe potrebbero esserci anche altri, come la McLaren motorizzata Mercedes.


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: