F1 | Ferrari, a Jerez tre giorni di test con le Pirelli 2022

La Ferrari sarà a Jerez per effettuare una tre giorni di prove per testare le gomme Pirelli da 18 pollici. La Scuderia del Cavallino Rampante girerà con Leclerc e Sainz, utilizzando la SF90. Ovviamente tali test sono stati concessi dalla FIA per sviluppare al meglio le nuove gomme che la casa italiana introdurrà in F1 dal 2022.

Lunedì prossimo la Ferrari sarà presente a Jerez per una tre giorni di test per sviluppare le nuove copertura della Pirelli da 18 pollici. Il team di Maranello scenderà in pista con Charles Leclerc e Carlos Sainz, con i piloti che si alterneranno mezza a giornata a testa per tre giorni consecutivi.

La giornata di lunedì sarà dedicata allo sviluppo delle gomme d’asciutto, mentre martedì e mercoledì la Ferrari si concentrerà sulle coperture da bagnato.

Jerez a differenza di altri tracciati non ha un sistema di irrigazione per bagnare l’asfalto. Dunque ci sarà gran lavoro da fare per le autobotti che dovranno costantemente irrigare il tracciato andaluso per consentire alla rossa l’utilizzo delle gomme rain.

La rossa quindi è la prima scuderia di F1 ad effettuare i test per conto della Pirelli in questo 2021. La monoposto utilizzata sarà la SF90, modificata per consentire il montaggio e l’uso degli pneumatici 2022. Le nuove coperture saranno più pesanti rispetto a quelle attuali, e sulla carta dovrebbero avere meno grip. Indiscrezioni affermano inoltre che le nuove Pirelli saranno di circa 1-2 secondi più lente rispetto  attuali. Poi naturalmente sarà il cronometro in pista a dare i veri riscontri.

L’importante per la Ferrari sarà quello di raccogliere il maggior numero di dati a Jerez, poichè la monoposto 2022 dovrà sapersi sposare perfettamente con il funzionamento delle nuove gomme Pirelli. Soprattutto se si considera il fatto che le F1 del 2022 avranno meno carico rispetto a quelle di quest’anno. Quindi per i tecnici della rossa è fondamentale capire al meglio il comportamento delle nuove gomme da 18 pollici.

Ricordiamo che in totale saranno trenta giorni di test concessi dalla FIA a Pirelli per lo sviluppo delle nuove gomme da 18 pollici. In pratica ogni scuderia avrà a disposizione tre giorni di prove. A tal proposito nei prossimi giorni, la Pirelli dovrebbe diramare il calendario completo delle date dei test.

Comunque per concludere sarà davvero interessante vedere le monoposto 2022 con le gomme da 18 pollici. Belle dal punto di vista estetico, ma probabilmente dal punto di vista delle prestazioni c’è il rischio che le nuove F1 con le gomme da 18 possano andare più piano del previsto. Staremo a vedere!

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: