Il nuovo libro di Zapelloni sulla storia della Formula 1

E’ già disponibile in tutte le migliori librerie il nuovo libro di Umberto Zapelloni “La storia della Formula 1 in 50 ritratti” arricchito dalle illustrazioni di Roberto Rinaldi.

Nel 70° anniversario dalla nascita della F1 questo libro raccoglie i 50 protagonisti imprescindibili che hanno costruito la fama e la gloria e racconta la storia di uno degli sport a più alto tasso di adrenalina.

La Formula 1 “prende vita” il 13 maggio 1950, un tempo in cui Tazio Nuvolari è da tempo ormai in pensione. In griglia ci sono gli eredi. Piloti che guidano senza casco integrale, con il busto mezzo fuori dall’abitacolo, occhialoni da aviatore a ripararli da terra, sabbia, fieno, sassi. Non indossano tute ignifughe e qualcuno ha addirittura al collo un farfallino, tra le labbra un sigaro.

Da allora sono passati settant’anni e in questo periodo la Formula 1 si è rivelata un concentrato inimitabile di adrenalina, superamento di limiti estremi, incidenti letali, poderosa ingegneria meccanica, liti e campioni capaci non solo di vincere, ma di incarnare impensabili forme di eroismo, anche al di fuori delle gare.

Umberto Zapelloni, una delle penne più acute e vivaci del giornalismo automobilistico italiano, ripercorre questa storia a cominciare da un saggio introduttivo che fotografa le evoluzioni, i momenti cruciali, le svolte e le competizioni decisive che l’hanno segnata indelebilmente.

A seguire cinquanta ritratti di personaggi, tra piloti e grandi costruttori, entrati nel mito, come Colin Chapman, l’uomo che ha regalato alla F1 invenzioni geniali tra cui il telaio monoscocca, l’effetto suolo e il doppio telaio, Enzo Ferrari, il supremo agitatore di uomini e di idee, Hamilton, il collezionista di primati, Alain Prost, Schumacher, Leclerc il predestinato, Ayrton Senna, Fangio, Ascari, Mateschitz, Hawthorn, Clark, Ecclestone e tanti altri.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...