F1 | Esordio in pista per la nuova Alfa Romeo

La nuova Alfa Romeo ha effettuato lo shakedown a Fiorano. La C39, con una livrea speciale per il giorno di San Valentino, è stata portata in pista da Kimi Raikkonen, al suo secondo anno con la scuderia di Hinwil.

Dopo un periodo molto lungo come la pausa invernale, bastano anche eventi come le presentazioni per far ritrovare il sorriso agli appassionati. Dopo i top team è tempo per le squadre di seconda fascia di fare lo stesso.

Oggi, nel circuito di Fiorano, è stato il turno di Alfa Romeo. La scuderia elvetica non ha in realtà presentato la vettura alla stampa, ma ha usufruito dei 100 km a disposizione che hanno i team per giornate promozionali con gli sponsor. La nuova vettura, visibile solamente per delle foto divulgate su internet, è fortemente collegata con la Ferrari. Questo non solo perchè il Biscione è la scuderia gemella della Rossa, ma anche dal punto di vista tecnico ci sono diversi collegamenti.

Il motore è lo stesso, e questo rappresenta un vantaggio non indifferente della scuderia nei confronti delle concorrenti. Il propulsore di Maranello non solo è il più potente ma è anche quello che soffre meno di surriscaldamento. Questo aiuta non poco gli aerodinamici, che possono concentrarsi sulla prestazione. Inoltre, gli attacchi della power unit sono completamente nuovi insieme ai cablaggi. L’obbiettivo era ridurre gli ingombri, e i motoristi ci sono riusciti. Il vantaggio? Snellire la monoposto, ridurre quindi il drag e essere più veloci sul dritto.

Inoltre anche la filosofia outwash è presente su entrambe le vetture, ma per funzionare al meglio deve essere sfruttata alla perfezione, cioè è necessario un carico aerodinamico adeguato per farla funzionare e ottenere quindi risultati adeguati.

Kimi Raikkonen è stato l’unico a guidare la nuova monoposto. Il finlandese è al suo secondo anno nella squadra, a dimostrazione di come abbia ancora voglia di guidare. Ricordiamo che l’ex pilota della Ferrari diventerà il pilota con più presenze in griglia della storia.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Tommaso Magrini

Editore di F1Sport.it Studente in Operatore Giuridico d'Impresa presso l'Università degli Studi dell'Aquila. Mail: tommasomagrini@f1sport.it