F1 | Barcellona : parla Binotto “ Non siamo dove vorremmo ma c’è tempo”

 

A metà della prima sessione di test Mattia Binotto fa il punto della situazione Ferrari. La rossa non è ancora abbastanza veloce, “non abbiamo spinto”. DAS? “Valutremo”.

E’ un Mattia Binotto sereno quello che si presenta nella sala stampa di Barcellona per fare il punto sullo stato dei lavori in corso in casa Ferrari.

La mattinata non è stata positiva. La SF-1000 guidata da Vettel ha alzato bandiera bianca a causa di un problema alla power-unit. “Il motore aveva già percorso molti km, l’abbiamo già spedito a Maranello per verificarne il problema”.

 

Dato di fatto che con sessioni di test così brevi la rossa ha perso del tempo utilissimo. Fino ad oggi la Ferrari non ha impressionato. Sta svolgendo un “lavoro sporco” anche con assetti estremi per cercare correlazioni coi dati forniti dalla galleria del vento.

Mattia Binotto non si nasconde e dice come stanno le cose :

“Non siamo veloci come i rivali al momento, ma è una stagione molto lunga e no ci siamo ancora concentrati sulla prestazione”

“L’anno scorso di questi tempi eravamo più ottimisti ma il campionato è lungo”

Parole che se non sono di pretattica aprono scenari abbastanza inquietanti nell’animo dei tifosi Ferrari. C’è da sperare che la Ferrari si sia nascondendo vivendo il test in modo opposto all’esagerato ottimismo della scorsa stagione

Qualcosa di più preciso lo si potrà capire la prossima settimana quando per forza si dovrà provare a cercare la prestazione.

Binotto, Leclerc, Vettel, Ferrari, 2019

“E’ presto per esprimere giudizi, Preoccupati? Lo si è sempre quando non si è veloci come vorresti. L’importante è sviluppare nella giusta direzione. Ci sono 22 gare c’è tempo per riprendersi”.

Riguardo al DAS Mattia Binotto dice:

Confido nel giudizio della FIA. Valuteremo se svilupparlo o meno. Se lo volessimo introdurre non potremmo farlo prima di metà stagione. Progettazione e omologazione sarebbero un processo lungo.”

 

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna