F1 | Hamilton-Mercedes, rinnovo sino al 2022, poi il ritiro?

Lewis Hamilton è vicino al rinnovo del suo contratto con la Mercedes sino al 2022. L’inglese continuerebbe a percepire l’attuale stipendio di circa 45 milioni di euro a stagione (bonus inclusi). Il 2022 sarà il suo ultimo anno in F1?

Lewis Hamilton è in procinto di rinnovare il suo contratto con la Mercedes sino al 2022 stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport. Il pilota inglese in scadenza di contratto quest’anno, rinnoverebbe con la casa di Stoccarda per altri due anni, ad una cifra di 90 milioni di euro, ovvero 45 a stagione. Bonus inclusi. In pratica la stessa cifra che il britannico percepisce tuttora dalla casa tedesca. Il rinnovo sarebbe questione di soli dettagli tra le due parti.

 

Il rinnovo con Mercedes d’altronde è l’unica opzione valida per Hamilton, soprattutto dopo il rinnovo pluriennale di Charles Leclerc con la Ferrari prima, e successivamente il rinnovo sino al 2023 di Max Verstappen con la Red Bull. Nei mesi scorsi Hamilton è stato indicato come futuro pilota della Ferrari a partire dal 2021, ma è chiaro che la coppia Leclerc-Hamilton non potrebbe mai coesistere nel team di Maranello. Servirebbe un miracolo per far coesistere due piloti del genere in una scuderia prestigiosa ed importante come la Ferrari!

D’altro canto lo stesso Hamilton non avrebbe nessun motivo per cambiare squadra, con l’inglese che partirà come favorito numero uno per la conquista del titolo anche quest’anno. Con una Mercedes che sarà ancora una volta la monoposto da battere. Della serie, chi glielo fa fare al britannico di lasciare il team che ha dominato sin qui l’era ibrida della F1 (cioè dal 2014 ad oggi)? Anche perchè a 35 primavere sarebbe dura accettare una nuova sfida. Anche per uno che risponde al nome di Lewis Hamilton.

E chissà, magari per il pilota inglese potrebbe essere anche il suo ultimo contratto in F1. Poichè nel 2022 Hamilton avrà ben 37 anni, con il britannico che potrebbe anche dire basta alla F1.

Senza considerare che gli attuali 6 titoli mondiali conquistati, da quest’anno al 2022 potrebbero diventare addirittura 9 nel migliore delle ipotesi. Ma al tempo stesso  Hamilton, potrebbe decidere di continuare spiazzando tutto e tutti, magari con un altro team, anche se è un ipotesi poco realistica quest’ultima.

Anzi, una volta appeso il casco al chiodo Hamilton potrebbe restare nell’orbita Mercedes, magari come testimonial per il marchio tedesco. Con il pilota di Stevenage che non vede l’ora di cominciare la nuova stagione di F1, rimarchiando il fatto di aver ancora tanta voglia di vincere. Gli avversari sono avvisati quindi, compreso anche il team-mate Valtteri Bottas.

Il pilota finlandese quest’anno sarà ancor più agguerrito per strappare il titolo di campione del mondo ad Hamilton, anche se il compito non sarà facile.

Come Hamilton, anche Bottas è in scadenza di contratto quest’anno, con il finnico che punta a rimare alla Mercedes ovviamente. Ma Bottas dovrà guardarsi le spalle dal giovane George Russell, con il giovane inglese che anche quest’anno è  stato “parcheggiato” alla Williams.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.