F1 | Bottas e Massa: arrivano i comunicati ufficiali
 

 


F1 | Bottas e Massa: arrivano i comunicati ufficiali

Finalmente è ufficiale, Valtteri Bottas è il nuovo pilota della Mercedes. A poco più di un mese dall’annuncio del ritiro di Nico Rosberg che ha sconvolto la F1, arriva l’ufficialità del pilota finlandese.

A dare l’annuncio è stata la stessa scuderia di Stoccarda tramite il proprio canale Youtube, nel quale hanno parlato sia Bottas che Toto Wolff, definendo questa come la migliore scelta possibile per il team campione del mondo. Bottas lascia così la Williams, scuderia che lo ha fatto esordire nel circus nel 2013 e con la quale ha collezionato 78 Gp, 9 podi e un giro veloce.

Al suo posto, in Williams, torna, dopo il tanto celebrato ritiro, Felipe Massa, che affiancherà il giovane Lance Stroll. Di conseguenza arriva anche l’ufficialità di Pascal Wehrlein in Sauber, al fianco del confermato Marcus Ericsson.

Annunci questi che sembravano praticamente scontati prima della fine del 2016, soprattutto per quanto riguarda quello di Bottas. Una scelta, quella della mercedes, definita da molti conservativa, visto la fila di campioni che si era creata per il sedile lasciato libero da Rosberg.

E per questo il tutto il circus si domanda se veramente Bottas, che due anni fa sembrava vicinissimo alla Ferrari, si meriti veramente quel posto e se sia veramente pronto per reggere il confronto con il tre volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Tutti avremmo voluto vedere su quella vettura un pilota sicuramente più di spicco (Alonso, per esempio, ndr) che potesse dar fastidio ad Hamilton, ma visti i precedenti con Rosberg, nell’ottica del team la scelta di Bottas è più che comprensibile.

Dall’altra parte, Felipe Massa decide di tornare alla corte di Frank Williams. Una scelta anche questa più che conservativa, ma dettata dalla giovane età di Stroll che sicuramente ha bisogno di un pilota di esperienza che lo guidi nella sua prima esperienza in F1, ma siamo sicuri che Massa sia proprio la scelta giusta, e che abbia ancora qualcosa da dare a questa F1?

Infine c’è Wehrlein che, dopo la più che positiva annata con la Manor, sembrava ad un passo dal grande salto in Mercedes. Toto Wolff evidentemente non se l’è sentita di rischiare con il giovane tedesco, e ha scelto un pilota con un pochino in più di esperienza, anche se, vista la scelta di mandare Ocon in Force India, la sua sembra una bocciatura definitiva.

Di seguito la carrellata di tweet ufficiali: 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento