F1 | Bendinelli: “Monza è al sicuro”.

Monza, 10 luglio 2013 – Poche settimane fa Bernie Ecclestone, in una intervista rilasciata a Panorama, aveva messo in dubbio il futuro del Gran Premio d’Italia, in particolare l’autodromo di Monza era a rischio per il prossimo anno per mancanza di fondi economici e strutture. In una Formula 1 sempre a caccia di paesi economicamente emergenti ma dal passato nel motorsport paragonabile a quello delle Isole Solomon nel calcio, questo ennesimo storico Gran Premio messo in discussione era parso come uno schiaffo, come un’ennesima rinegazione del passato e aveva scatenato molte ire e polemiche.

monza_Federico Bendinelli, organizzatore del Gran Premio d’Italia, getta acqua sul fuoco: “Conosco Bernie Ecclestone da oltre 30 anni e non è nuovo a queste dichiarazioni che vanno interpretate, bisogna sempre aspettarsi qualcosa di esplosivo da uno come lui. Noi abbiamo un contratto fino al 2016 – prosegue Bendinelli – e stiamo trattando per un rinnovo. Posso dire con certezza che Monza e il Gran Premio d’Italia fino al 2016 sono al sicuro“.

A sentire, quindi, gli organizzatori Monza è al sicuro e, con lui, anche il patrimonio storico automobilistico italiano. In una Formula 1 che, Ferrari a parte ovvio, pare essersi dimenticata dell’ Italia un pò di fiducia nelle parole di Bendinelli non possono fare che bene, ma quando si tratta con un certo Bernie Ecclestone la sorpresa, sgradita o no, è sempre dietro l’angolo. Imola docet.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Sarpero

28 anni di vita e 29 passati ad amare la Formula 1. Senza se e senza ma. Amante del web per passione, storico di F1 per vocazione.

Lascia un commento