lunedì, Agosto 15, 2022

F1 | Arabia: Libere a Hamilton, brutto impatto per Leclerc

Miglior crono per la Mercedes di Lewis Hamilton in questo penultimo venerdì all’insegna della F1. Verstappen fuori dalla top 3 al termine delle FP2, dietro l’AlphaTauri di Pierre Gasly. Brutto incidente per Leclerc negli ultimi minuti.

Prime battute in assoluto lungo i 6,174 km di Jeddah, il circuito cittadino più veloce del mondiale di F1. Dei primi giri che vedono in prima linea le due Mercedes, in particolare quella di Lewis Hamilton che riesce ad imporsi in entrambe le sessioni di prove libere con un margine di pochi millesimi, prima sul diretto rivale Max Verstappen e poi sul suo compagno di squadra Valtteri Bottas.

La prima parte di questo venerdì è stata perlopiù di “studio” della nuova pista, un tracciato su cui i piloti non hanno mai corso prima di oggi pomeriggio. Nelle ore più calde della giornata in quel di Jeddah troviamo un sorprendente Giovinazzi con il quinto tempo, a circa mezzo secondo da Hamilton e con un distacco di due decimi dalle due Ferrari di Sainz e Leclerc.

Con grande sorpresa, le mescole che meglio si sono adattate alle condizioni del nuovo circuito sono state le medie e le dure. Quindi sarà molto probabile, salvo cambiamenti durante le FP3 di domani, che i team possano adottare una strategia che preveda le proprie monoposto equipaggiate con gomma gialla.

Nel corso della seconda sessione di prove libere, è Verstappen a perdere terreno rispetto alle due Mercedes, entrambe lì davanti a dettare il passo. La vettura #33 si trova a fare i conti anche con l’AlphaTauri di Pierre Gasly, che registra il terzo crono assoluto. Migliorano, invece, le due Alpine di Alonso e Ocon subito dietro la Red Bull del giovane contendente al titolo.

Negli ultimi minuti di questo venerdì in terra saudita non poteva di certo mancare il colpo di scena. La SF21 di Charles Leclerc, durante una simulazione passo gara, si gira andando a impattare violentemente a muro. Fortunatamente, il monegasco ne è uscito indenne, ma non si può dire lo stesso della sua #16. Sarà una lunga notte per gli uomini di Maranello, che dovranno cercare di rimediare al danno in vista delle qualifiche di domani pomeriggio.

Maria Iuliano
Maria Iulianohttps://twitter.com/mariaiuliano_
Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli