F1 | Turchia: Verstappen detta il passo, Leclerc a quattro decimi

Max Verstappen detta il passo a Istanbul e si contende il primo posto con Charles Leclerc nelle prove libere che aprono il weekend del Gran Premio di Turchia di F1. Buona performance per il monegasco che termina a soli quattro decimi dal #33 della Red Bull. Una strategia gomme ottimale sarà determinante per la gara di domenica.

Un venerdì di F1 un po’ faticoso per i piloti a Istanbul, che hanno dovuto fare i conti con un asfalto nuovo e che non voleva saperne di riscaldarsi. Ma nella seconda sessione di prove la situazione è sicuramente migliorata. Max Verstappen è il più veloce in questa prima giornata a Istanbul (1:28.330), alternandosi con un ottimo Charles Leclerc che termina a pochi decimi dietro di lui, migliorando il terzo tempo ottenuto durante le FP1.

https://twitter.com/F1/status/1327244950292099072?s=20

Una buona Ferrari trainata da Laurent Mekies, che per questo weekend in Turchia sostituirà Mattia Binotto, una vicenda su cui si sono creati molti interrogativi. La scuderia di Maranello è scesa in pista provando sia gomma gialla che gomma rossa (mescola più dura della gamma, C1-C2-C3). I problemi che sono stati riscontrati nell’utilizzo della soft riguardano la formazione rapida di graining in pochi giri, di cui lo stesso Leclerc (ma non solo) si è lamentato in un team radio. Rimane quindi il dubbio sulla scelta degli pneumatici per la gara di domenica.

Peggiora il suo tempo, invece, Sebastian Vettel che dopo il quinto posto di questa mattina slitta in ottava posizione dietro alle due AlphaTauri, nettamente migliorate rispetto a inizio stagione. Ne sono la prova anche le performance delle ultime gare.

Nella sessione pomeridiana ritornano in alto anche le due Mercedes che non hanno utilizzato il DAS per tutta la durata delle prove libere. Lewis Hamilton e Valtteri Bottas registrano rispettivamente il terzo e il quarto tempo. Un risultato sicuramente più ottimale rispetto a quello ottenuto in mattinata, ma sappiamo tutti che alle due Frecce Nere piace stupire nei momenti che contano davvero.

Siamo solo al riscaldamento e all’inizio di questo weekend di F1 per poter già tirare le somme. La situazione potrà ribaltarsi molto facilmente nelle qualifiche di domani pomeriggio e, soprattutto, in gara. Perché come si suol dire, “i cavalli si vedono alla fine“.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher