F1 | Hulkenberg-Red Bull: contatti attivi

Nico Hulkenberg è il pilota del momento. Notata da tutti ma soprattutto da Helmut Marko la sua prestazione al GP dell’Eifel. Non è impossibile rivederlo in pista, futuro Red Bull?

Quello di Nico Hulkenberg oggi in Formula1 è uno dei nomi più caldi del mercato. Domenica scorsa è stato chiamato all’ultimo minuto dalla Racing Point per sostituire l’indisposto Lance Stroll.

Qualifica deludente, ci mancherebbe si è presentato appena in tempo per salire in macchina per la Q3, gara solida e soddisfacente. Insomma punti portati a casa.

In Germania Nico Hulkenberg avrebbe potuto correre addirittura con Red Bull. Helmut Marko ha riferito che il tampone di Alex Albon pareva poco chiaro e che si era iniziata una trattativa col pilota “volante”. La situazione Red Bull al momento è delicatissima. Honda ha annunciato il ritiro e al momento le prospettive oltre al 2021 per il team austriaco sono molto nebulose.

Forse Honda continuerà sotto Mugen, forse Red Bull dovrà trovarsi un altro motore. Ad ogni modo la prestazione di Hulkenberg al ring ha fatto riflettere Marko.

“Non è facile stare accanto a Verstappen. Un pilota dovrebbe sapergli stare a 3 decimi, Alex ogni tanto ci riesce ma è ancora molto giovane e non sappiamo se riuscirà a reggere la pressione”

“Non stiamo lottando per il mondiale ma se lo facessimo non potremmo correre con una gamba sola”

Quest’ultima dichiarazione apre una porta nei confronti di Hulkenberg. Probabilmente Red Bull non vorrà bruciare un altro giovane del proprio programma. Potrebbe optare per una soluzione d’esperienza con un pilota costatante che lavori per il team senza infastidire Verstappen.

Hulkenberg in questo momento potrebbe rappresentare l’opzione ideale. Con lui per quel sedile ci sono anche i nomi di Gasly, ma sarebbe un ritorno e di Perez. Il messicano però ha un carattere più irruento – vedi esprienza McLaren o i duelli con l’ex compagno Ocon -e per i piani di Marko un profilo come quello di Hulkenberg sarebbe più gradito.

Al momento Hulkenberg è entrato in famiglia Red Bull come commentatore per una TV austriaca. Dato il periodo d’emergenza, in cui trovarsi positivi al tampone non è fantascientifico, non è difficile pensare di rivederlo in pista.

Ogni occasione un’occasione per riconquistarsi un sedile.


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna