F1| Kvyat: “Avrei battuto di nuovo Ricciardo”

Daniil Kvyat, il russo retrocesso in Toro Rosso, crede che avrebbe battuto Daniel Ricciardo per la seconda volta consecutiva in questo mondiale 2016 di F1, se la RedBull avesse conservato la fiducia in lui.

Come già sappiamo tra il GP di Russia e quello di Spagna, il giovane pilota russo della RedBull Daniil Kvyat è stato retrocesso nel team della Toro Rosso, a favore del vincitore dell’ultimo GP a Barcellona, Max Verstappen. Anche se Kvyat, al momento della decisione presa dalla RedBull, si trovava con 15 punti in meno al compagno di squadra Daniel Ricciardo, si dice convinto del fatto che anche quest’anno avrebbe terminato il mondiale davanti all’australiano, se la RedBull avesse continuato ad avere fiducia in lui.

Nel mondiale scorso infatti, il russo si classificò settimo nella classifica finale, con un posto e tre punti di vantaggio rispetto al compagno di squadra. Questi i commenti di Daniil Kvyat:

“Le circostanze, nelle quali mi sono avvicinato alla RedBull Racing, erano che, la macchina era peggio dello scorso anno. Credo che le circostanze di allora non erano favorevoli, ma poi hanno iniziato a fare sempre meglio. La seconda metà della stagione per me alla RedBull Racing, è stato bello, stabile. Ho combattuto e ho battuto Daniel, ho segnato più punti di lui e sarebbe stato lo stesso anche quest’anno, ne sono sicuro. Tutte le cose che hanno un approccio “troppo presto” sono delle cavolate. Io sono certo di aver fatto tutto bene, ho portato alla RedBull il loro primo podio dell’anno. Il nostro passo è stato sempre meglio. Hanno ottenuto quello che si aspettavano da me, questo è tutto quello che posso veramente dire. Quindi penso che ho fatto tutto bene, assolutamente tutto giusto.”

podio_SpagnaQuindi Kvyat ha dichiarato anche che la mossa di farlo andare in RedBull, al posto di Sebastian Vettel, solo dopo un anno in Toro Rosso, è avvenuta troppo presto per il suo sviluppo. Come ha commentato lui stesso è vero che ha segnato il primo podio della Red Bull della stagione in Cina, ma era comunque una luce rara in un’apertura difficile dopo quattro gare. Non è riuscito a fuggire in Q1 in Australia, è stato il primo pilota eliminato in Q2 in Bahrain ed ha colpito due volte Vettel in Russia dopo aver fatto infuriare il suo predecessore in un incidente alla prima curva in Cina. Non possiamo dire se quella della RedBull sia stata una mossa giusta o meno, possiamo solo commentare i GP che verranno, e secondo i risultati vedere se ha avuto ragione a fare questa mossa azzardata. Per ora possiamo dire ovviamente di si.

Valentina Nucciotti

  //


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento