domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Zhou rinnova con Alfa Romeo

Arriva l'ufficialità da parte del team svizzero del rinnovo di Guanyu Zhou. Il cinese resterà con Alfa Romeo almeno fino al termine del 2023.

L’annuncio era da tempo nell’aria, ora è arrivata l’ufficialità. Guanyu Zhou correrà per un altro anno al fianco di Valtteri Bottas con Alfa Romeo F1. Il pilota cinese, approdato nella stagione in corso, è reduce da soli sei punti ottenuti nelle prime sedici gare. Nonostante il confronto con il compagno di squadra non sia favorevole al giovane cinese, il team, ha deciso di prolungare il suo contratto anche per il prossimo anno.

F1-Zhou in azione nel gran premio olandese

L’annuncio del rinnovo di Zhou era però da tempo già stato preannunciato dal suo team principal. Durante un’intervista ai nostri microfoni, Vasseur aveva dichiarato l’intenzione di rinnovare il pilota cinese. Il tutto arriva alla vigilia del gran premio di Singapore, dove Alfa Romeo punta a risollevarsi dopo diverse gare opache.

Il pilota cinese, arrivato ad inizio stagione a sostituzione del partente Giovinazzi, è il primo cinese ad approdare in F1. Zhou ha conquistato i suoi primi punti in F1, nel primo gran premio disputato quest’anno in Bahrein. Il pilota è nato, sportivamente parlando, nell’accademy Ferrari, dove ha trascorso l’inizio della sua carriera nelle formule. Nel 2019 è passato al programma Renault Sport Academy, dove nel 2021 conquista il terzo posto nel campionato. Alfa Romeo decide cosi di ingaggiare il giovane cinese, vista anche la mole importante di sponsor che egli riesce a portare con se in F1. Quest’anno non ha avuto una brillante stagione, protagonista sopratutto del terribile incidente a Silverstone che lo ha visto fortunatamente uscire illeso.

Il cinese, il prossimo anno, potrà anche esordire nel suo gran premio di casa, visto il ritorno in calendario del gran premio di Shangai. Vedremo come reagirà, Zhou, all’annuncio del rinnovo in vista delle ultime cinque gare stagionali. Soprattutto rimane un’incognita come lui saprà affrontare il secondo anno in F1, visto che da adesso non ci saranno più scusanti nei confronti in quanto non sarà più rookie.

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe