domenica, Settembre 25, 2022

F1 | Piloti: Duelli e confronti tra compagni di squadra prima delle ripresa

Ad una settimana dall’ultimo gran premio disputato, siamo in piena pausa estiva. Siamo oramai a metà stagione, è tempo di iniziare a tirare le somme. Vediamo chi sta avendo la meglio, nella loro lotta interna tra compagno-pilota in questa prima parte di stagione del mondiale di F1 .

Da sempre si sa che il primo rivale in F1 è il proprio il pilota  compagno di squadra. Ogni pilota militante nelle varie scuderie, punta sempre ad avere la meglio sul suo collega di team. Partiamo, andando in ordine di classifica costruttori, dal confronto tra i piloti in gara, passando per il duello in qualifica (tra i due chi è arrivato prima dell’altro), punti, podi, migliori risultato in gara, qualifica e gare non terminate.

Red Bull

F1. Verstappen Perez – Il confronto

Partiamo dal team leader della classifica costruttori e con il suo primo pilota di quella piloti, la Red Bull. Il confronto vede comandare Max Verstappen. Il pilota olandese è arrivato prima di Perez in gara, 10 volte contro il 3 del messicano. I punti sorridono ovviamente il campione del mondo in carica che regna su tutti con ben 258 punti contro i 173 del collega. Pesano molto per il Checo Perez i DNF (gara non terminata) ottenuti nella prima gara in Bahrein e quelli in Canada e Austria.

Ferrari

F1 il confronto tra Leclerc e Sainz

A seguire nella classifica troviamo la Ferrari. Il team di Maranello vede i due piloti pari nel duello interno, con Charles Leclerc con solo 22 punti sopra. I podi sorridono, invece, al pilota Spagnolo. Sicuramente al monegasco mancano tutti i punti persi a causa di errori vari e i problemi di affidabilità che hanno colpito però maggiormente Sainz. In qualifica invece comanda Leclerc, essendo arrivato ben 10 volte davanti al suo collega. Probabilmente è arrivato il momento di decidere chi sia il primo pilota nella scuderia di Maranello, se si vuole perseguire l’obiettivo mondiale costruttori.

Mercedes

F1 confronto Hamilton Russell

La terza forza del campionato vede il confronto sorridere per George Russell. Il 7 volte campione del mondo sia in gara sia in qualifica si è visto scavalcare dal nuovo arrivo ben 7 volte. I punti sorridono ancora una volta a pilota ex Williams. Russell ha avuto un rendimento che lo ha visto, eccetto il DNF di Silverstone, terminare sempre tra le prime 5 posizioni. Lewis Hamilton sorpassa il collega solamente per essere arrivato in seconda posizione, in Ungheria, contro la terza del inglese.

Alpine

F1 confronto Alonso Ocon

Rivelazione di questo campionato è stata sicuramente l‘Alpine. Il team Francese si è rivelato molto competitivo e in lotta, con McLaren, per il quarto posto. Nonostante il periodo un po confuso per le vicende Piastri, Alpine ha concluso la prima parte di stagione in quarta posizione. In gara molto più costante Esteban Ocon. Il suo collega, invece, regna in qualifica come dimostra anche il secondo posto conquistato in Canada. I punti però si conquistano di domenica, difatti avanti con 51 punti contro i 41 dell’avversario, il pilota francese.

McLaren

F1 confronto Norris Ricciardo

Nella lotta per il quarto posto, sicuramente è inserita McLaren. Il team inglese dista solo 4 punti da Alpine. La lotta interna vede senza troppe sorprese comandare Lando Norris sul suo compagno Ricciardo. Il pilota inglese ottiene la supremazia in tutti i confronti. Ricciardo in questa stagione non è riuscito a trovare la giusta sintonia con la vettura, complici anche i test saltati causa positività al covid-19. Tutto ciò è dimostrato dai soli 19 punti conquistati e il sesto, non da lui, come miglior piazzamento.

Alfa Romeo

F1 confronto Bottas Zhou

Dopo le scorse stagioni deludenti, torna a splendere Alfa Romeo. Complice l’arrivo di un ottimo pilota come Valtteri Bottas, accompagnato da un Rookie, il team svizzero è in netta ripresa. I duello tra Zhou e il finlandese vede schiacciare il secondo con ben 46 punti contro i 3 del cinese. In gara e qualifica la situazione non è delle migliori per l’esordiente Zhou visto il distacco elevato tra i due. Pesano molto i DNF del cinese, ben 5, causati da incidenti e problemi di affidabilità.

Haas

F1 confronto Magnussen Schumacher

Altro ritorno, dopo essere caduti nel baratro nel 2021, è quello della Haas. La coppia Schumacher-Magnussen, vede davanti il danese. Schumacher dopo in inizio disastroso, è riuscito ad andare a punti in due gare, ottenendo 12 punti. Il danese, richiamato all’ultimo dopo il caso Mazepin, ha avuto un impatto notevolmente migliore con ben 22 punti. Pesano per Magnussen i 4 DNF.

Alpha Tauri

F1 confronto Gasly Tsunoda

Delude l’Alpha Tauri. Il team di Faenza durante questa stagione è nettamente indietro rispetto lo scorso anno. Il terzultimo posto in classifica non va di certo bene per il team italiano. Il duello interno vede primeggiare Pierre Gasly sia dal punto di visto di gare, qualifiche e punti. Insegue a breve distanza Yuki Tsunoda, protagonista di team radio sempre molto vivaci che non piacciono molto ai piani altri del team.

Aston Martin

F1 confronto Stroll Vettel

Altra delusione è stata quella dell’Aston Martin. Il ritiro di Sebastian Vettel e l’annuncio di Alonso porterà una ventata d’aria fresca all’interno del team che però non se la sta passando al meglio in questa stagione. Il confronto vede nonostante tutto, primeggiare il quattro volte campione del mondo. I suoi 16 punti lo vedono avere la supremazia su Stroll, fermo a soli 4 punti.

Williams

F1 confronto Albon Latifi

Fanalino di coda il team guidato da Jost Capito. Il team storico ha visto gli unici punti essere conquistati dal nuovo pilota, Alex Albon. Il pilota anglo-thailandese ha portato gli unici 3 punti conquistati dal team. Ancora negativa la stagione per Latifi, sempre più lontano dalla F1. Il confronto vede trionfare sempre Albon. Il canadese riesce ad avere la meglio solamente con il miglior piazzamento in qualifica.

Ultimi articoli

3,651FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe