F1 | Haas, Perez vicino alla firma, Grosjean e Magnussen a rischio

La Haas sarebbe vicino alla firma con Perez, con il messicano che lascerà la Racing Point a fine stagione. Gli attuali piloti della scuderia americana Grosjean e Magnussen rischiano entrambi di perdere il sedile a fine 2020. Inoltre per il 2021 alla Haas potrebbe esserci spazio anche per un pilota della Ferrari Driver Academy.

Il mercato piloti di F1 per la prossima stagione si sta delineando man mano con il passare dei GP. Tra i top team è già tutto sistemato o quasi (manca la firma di Hamilton con Mercedes), mentre per i team di “seconda fascia” ci sono diversi sedili ancora liberi per il 2021. Tra questi sicuramente ci sono i due del team Haas, con sia Grosjean che Magnussen che rischiano di non essere confermati nel team americano per la prossima stagione.

 

La Haas sarebbe vicina a Sergio Perez per il 2021, almeno stando alle indiscrezioni che trapelano dal paddock. Il messicano dopo aver ricevuto il ben servito dalla Racing Point, sta cercando di trovarsi una sistemazione per restare in F1.

Il team guidato da Gunther Steiner può essere una buona soluzione per Perez, pur di restare nel circus. Sicuramente allo stato attuale la Haas non garantisce grosse garanzie tecniche per il futuro, soprattutto per un pilota veloce e costante come Perez che ambisce giustamente alla parte alta della classifica. Ma al momento la scuderia americana sembra essere l’unica opzione disponibile per l’ex pilota della McLaren.

Le trattative tra la Haas e Perez sarebbero già in fase avanzata a quanto pare, e la firma potrebbe arrivare in tempi brevi. Con l’eventuale arrivo del messicano alla Haas, resterà poi da capire chi sarà il team-mate di Checo. Non è da escludere che la line-up di piloti in casa Haas sia completamente nuova nel 2021. Allo stato attuale sia Grosjean e Magnussen hanno poche possibilità di restare nel team, con la pazienza del team principal Steiner già esaurita nei loro confronti da parecchio tempo a questa parte.

Ad ogni modo a fianco di Sergio Perez nel 2021, in Haas potrebbe esserci un pilota della Ferrari Driver Academy proveniente dalla F2.

Gli indiziati sono Mick Schumacher e Callum Ilott, mentre le quotazioni di Robert Schwartzman sembrerebbero essere in discesa.

E’ probabile che la scelta migliore per la scuderia diretta da Steiner sia quella di affiancare un rookie al fianco dell’esperto Perez. Anche se attualmente i problemi della Haas non sono legati solo ai piloti, ma alle numerose difficoltà tecniche nella monoposto. Tuttavia l’arrivo di un pilota esperto come Perez potrebbe giovare alla squadra americana. In F1 l’esperienza conta come dimostra Raikkonen in Alfa, per fare un esempio.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".