domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Abu Dhabi: il gran premio degli addii

Terminata la stagione 2022 di F1, ad Abu Dhabi sono arrivati diversi addi. Oltre quello di Sebastian Vettel, hanno abbandonato la F1 anche Ricciardo, Latifi e Schumacher.

Terminato il gran premio di Abu Dhabi, sono arrivati gli addi di diversi piloti. Il più emblematico sicuramente quello del quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel. Il pilota tedesco, ha concluso la sua ultima gara in decima posizione. Il campione ex Red Bull, conclude una carriera ricca di successi, con ben quattro campionati mondiali conquistati, 53 vittorie, 122 podi e 300 gran premi disputati. L’ addio del tedesco chiude un era importante della Formula 1.

F1- Il regalo di addio da parte della McLaren per Ricciardo, la foto della usa vittoria a Monza sul display del suo volante.

A lasciare la pista però, non è stato solo Vettel. A seguirlo anche Ricciardo che però non ha ancora deciso di lasciare la F1 in toto. Il pilota australiano, lascerà la McLaren per approdare nuovamente in Red Bull, come terzo pilota. Ricciardo lascia il team britannico essendo l’unico pilota ad aver portato una vittoria al team negli ultimi 10 anni. Il momento più alto della sua storia in McLaren, sicuramente è stata la vittoria a Monza lo scorso anno. Le prestazioni troppo altalenanti però non hanno permesso a Ricciardo di essere riconfermato e di ottenere un sedile per il prossimo anno. Probabilmente per lui, però, non si tratta di un addio al circus. Il pilota australiano potrebbe tornare negli anni successivi a guidare in pianta stabile.

Gli ultimi addii, sono di due ragazzi che non sono riusciti a dimostrare il loro valore. Un pilota forse soggetto alle troppe pressioni portate dal suo cognome, Mick Schumacher. L’altro, invece, arrivato in F1 soprattutto grazie alla mole di sponsor portati al suo team, Nicholas Latifi. Per il primo, si tratta di un’uscita anticipata con alta probabilità di ritorno. Il talento del tedesco non si è mai nascosto, ma la troppa discontinuità e i troppi incidenti, anche oggi una collisione proprio con Latifi, non gli hanno permesso di ottenere un sedile per il prossimo anno. Il canadese, invece, abbandona la F1 dopo prestazione sempre di basso livello. Momento più importante della sua carriera, l’incidente ad Abu Dhabi 2021, che ha permesso al mondiale dello scorso anno di riaprisi.

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe