lunedì, Ottobre 3, 2022

F1 | Alfa Romeo, spunta l’ipotesi Pourchaire al posto di Zhou

In Alfa Romeo non è stato ancora deciso chi affiancherà Valtteri Bottas nella prossima stagione. Ad ostacolare la conferma di Zhou, con Alfa Romeo, arriva il francese Pourchaire.

Continuano le voci di mercato. Dopo le storie che hanno visto protagonista Alonso, Piastri e Ricciardo, è tempo però che anche gli altri sedili rimasti vuoti siano riempiti. La scuderia svizzera non ha ancora confermato il pilota cinese, Zhou non ha avuto un’inizio brillante. I soli 5 punti conquistati nella prima parte di stagione, non permettono al rookie di stare tranquillo durante questa pausa. Il confronto con il suo compagno vede un distacco abissale di 41 punti. Ad insidiare il suo sedile, in Alfa Romeo, arriva il talento francese, classe 2003, attualmente pilota in F2, Theo Pourchaire.

Pourchaire è attualmente pilota per ART e adesso insidia il posto di Zhou in F1

Il talentino francese è alla sua ultima stagione in F2 ed è attualmente in lotta per il mondiale, essendo al secondo posto distante solo 21 punti dalla vetta. Il team principal Alfa Romeo, Fredric Vasseur, ha parlato proprio del giovane francese: ”Troveremo una soluzione per Pourchaire ”. Questa parole hanno fatto presagire una certa incertezza sul futuro del cinese. Molto probabilmente Pourchaire prenderà parte alle prove libere, occupando gli slot obbligatori da regolamento, e ai test per le gomme Pirelli 2023.

Pourchaire ha già guidato una vettura di F1, con Alfa Romeo, durante i test.

Il francese ha parlato proprio della sua situazione, preferendo però dedicare tutta l’attenzione a questa stagione in F2. ”La F1 resta un sogno, ma non ho certezze. Posso solo dire che questo sarà il mio ultimo anno in Formula 2 ma non ho ancora pensato al futuro o ad alternative, non so nemmeno con certezza quando guiderò nei test l’Alfa Romeo. Da un lato è meglio, posso concentrarmi soltanto sul campionato di Formula 2. Poi si vedrà”. Pourchaire già lo scorso anno, inseguito all’annuncio di Zhou, si dichiarò deluso per la decisione della scuderia.

La possibilità che il francese abbia un sedile per il prossimo anno risulta molto complessa. Il  posto occupato da Zhou sembra essere molto stabile, soprattuto vista la quantità di sponsor e denaro che egli riesce a portare nelle casse della scuderia. Purtroppo come spesso abbiamo visto nella F1 odierna, il talento non è tutto.

Ultimi articoli

3,655FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe