F1 Da McLaren e Honda modifiche radicali per il 2016

1 dicembre 2015 – La Honda ha annunciato che sta lavorando a un nuovo turbocompressore da abbinare alla propria Power Unit nel corso del 2016, anno che si prospetta di profondi cambiamenti per la McLaren. Infatti, il team di Eric Bouiller, che sta lavorando alla nuova MP4-31, ha annualonso_buttonnciato che anche la nuova monoposto subirà dei profondi cambiamenti rispetto alla vettura di questa stagione.

Bouiller ha precisato, infatti, che la monoposto del 2016 manterrà la stessa filosofia di quella del 2015, ma verrà profondamente rivisitata proprio in ragione del rendimento delle singole componenti della monoposto nella stagione appena conclusa e sarà più aggressiva. Ma Yasuhisa Arai si spinge addirittura oltre, promettendo per il 2016 una Power Unit rinnovata, che i tecnici giapponesi stanno sviluppando al banco prova di Sakura e che, abbinato alla nuova monoposto, potrebbe dare al team di Woking il tanto auspicato salto di qualità.

Miglioramento al quale potrebbe non contribuire Fernando Alonso, il quale nella giornata di sabato si è affrettato a smentire le parole di Ron Dennis che ha parlato della possibilità che lo spagnolo possa prendersi un anno sabbatico, andando magari a correre nel WEC, ma avrebbe vincolato la sua permanenza in McLaren (e in Formula 1) a quelli che saranno i risultati della nuova monoposto, che nelle prossime due settimane proverà al simulatore. Anzi, secondo l’asturiano le parole di Dennis sarebbero indirizzate principalmente alla Honda e ai problemi accusati nel corso del 2015, che per lo spagnolo non renderebbero giustizia alla seconda parte di stagione della McLaren.

Dal canto suo, Jenson Button, che è finito davanti ad Alonso in classifica mondiale, non si nasconde dietro ai problemi e ammette che c’è parecchio lavoro da fare per migliorare in tutte le aree della monoposto, a conferma che nessuno in McLaren è tranquillo in vista della prossima stagione, considerato che la nuova monoposto dovrà essere omologata entro il 28 febbraio.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)