F1 | Tutti i commissari di gara del 2014

20 novembre 2014 – La FIA ha stabilito che sarà l’americano Danny Sullivan a chiudere la stagione delle nomine dei commissari chiamati dalla FIA ad infliggere sanzioni e, più in generale, a giudicare i comportamenti dei piloti e delle squadre. 

FIA_f1Il Collegio dei Commissari (di cui spesso fa parte anche una donna, Silvia Bellof, figlia dell’indimenticato pilota Stefan), ai sensi dell0’art. 12.4 del Regolamento sportivo, è composto da tre membri designati volta per volta dalla Federazione, mentre l’Autorità sportiva nazionale di riferimento dovrà indicare alla Federazione due detentori di Superlicenza da destinare ai ruoli di Ufficiale di gara e quarto Commissario.

Particolarmente interessante la lista dei nomi che si sono succeduti in questo 2014: da solide conferme (come Nigel Mansell, alla quinta chiamata sul circuito di Silverstone, o Emanuele Pirro, che ha svolto questo ruolo in due gare consecutive e cinque nel complesso stagionale) a diverse new entry come Adrian Fernandez, che non ha mai corso in F1, pur avendo la Superlicenza.

Di seguito, l’elenco di tutti i nomi dei piloti che si sono succeduti nel ruolo di steward nel corso della stagione che sta per volgere al termine:

GP Australia: Emanuele Pirro

GP Malesia: Martin Donnelly

GP Bahrain: Derek Warwick

GP Spagna: Danny Sullivan

GP Monaco: Derek Warwick

GP Austria: Tom Kristensen

GP Gran Bretagna: Nigel Mansell

GP Germania: Jochen Mass

GP Ungheria: Emanuele Pirro

GP Belgio: Emanuele Pirro

GP Italia: Derek Warwick

GP Singapore: Alan Jones

GP Gippone: Mika Salo

GP Russia: Danny Sullivan

GP Stati Uniti: Derek Warwick

GP Brasile: Emanuele Pirro

GP Abu Dhabi: Danny Sullivan

Il ruolo di questi ex-piloti, una volta che si calano nei panni di commissari, è stato talvolta controverso in quanto ha portato a delle decisioni  discutibili e, forse, qualcuno si è chiesto se essi stessi, nel corso della loro carriera, siano andati continuamene dai commissari a lamentarsi per qualche ruotata o qualche scorrettezza di troppo. C’è da scommetterci che qualcuno di loro abbia preso alcune decisioni a malincuore, condizionato da un regolamento sportivo forse troppo stringente per i piloti e penalizzante per lo spettacolo.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento