F1 | Schumacher torna a casa per continuare le cure

Losanna, 9 settembre 2014 – Michael Schumacher torna a casa. Ad annunciarlo è la portavoce della famiglia del pluricampione tedesco, Sabine Kehm, che ha dichiarato che la riabilitazione dell’ex-ferrarista proseguirà lontano dall’ospedale di Grenoble tra le amichevoli mura di casa.

“La riabilitazione di Michael Schumacher continuerà a casa. Nel corso delle settimane e dei mesi passati ha fatto dei progressi considerata la gravità della lesione ma ha davanti ancora un lungo e duro percorso”.

Queste le parole del comunicato diffuso dalla Kehm, che sottolineano la gravità della situazione e il percorso duro che si troveranno ad affrontare la moglie Corinna e i figli Mick e Gina Maria, i quali avranno bisogno della massima riservatezza per poter prestare le migliori cure, con l’aiuto dei sanitari, al 7 volte Campione del mondo.

m_schumacherLa Kehm ci tiene a fornire anche alcune precisazioni:

“Queste sono informazioni generali e tirare conclusioni che lo stato di salute è fortemente cambiato sarebbe falso. Inoltre non sarà necessario realizzare alcuna costruzione sul terreno di casa Schumacher”

Il tedesco era stato trasferito a Losanna dopo il suo risveglio dal coma, in cui era stato tenuto dall’équipe medica dell’ospedale di Grenoble a seguito dell’incidente occorso sulle nevi di Meribel il 29 dicembre scorso e dal quale si è risvegliato nelle scorse settimane. Certo è che, comunque, la situazione, seppure grave, mostra segni di miglioramento.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)