venerdì, Novembre 25, 2022

F1 | Austin: Red Bull Campione, Verstappen da record

Verstappen vince anche ad Austin e grazie al 4° posto di Perez la Red Bull si aggiudica il mondiale costruttori. Gara bellissima, Hamilton secondo, Leclerc terzo. Peccato per Sainz fuori al via. Enorme rischio per Alonso.

 

Nel weekend in cui se n’è andato il patron di Red Bull Dietrich Mateschitz Verstappen e Perez conquistano matematicamente il titolo costruttori, il quinto della storia otto anni dopo l’ultimo targato Vettel. Il miglior modo per omaggiare il fondatore del colosso austriaco.

F1, Pit Stop RedBull Verstappen
F1, Pit Stop RedBull Verstappen

Verstappen negli USA timbra la 13° vittoria in stagione eguagliando il record che appartiene a Schumacher e Vettel. Ora, giovanissimo e già 2 volte iridato, Max è ad un passo da un record assoluto con ancora tre gare da correre.

Sul tracciato americano il GP è stato stupendo. Per Verstappen una vittoria sofferta e sudata. Certamente voluta! Unica nota stonata un team radio poco gentile nei confronti della squadra a causa di una grana al pit stop che l’ha obbligato alla rimonta. Poteva evitarlo, poteva essere più uomo squadra ma avrà tempo di capire.

La prima grana per lui poteva essere Sainz ma non lo è stato. La Ferrari non è scattata benissimo e nel tentativo di incrociare la traiettoria con l’olandese alla prima curva e stata colpita da Russell. testacoda, ritiro e rabbia.

Carlos Sainz – Press Conference

Leclerc dal fondo è in rimonta. La Ferrari è abile e rapida nel rientrare in regime di SC e tentare una strategia per arrivare sino in fondo.

Leclerc fa del suo meglio ma la rossa soffre troppo il degrado delle gomme. Una seconda SC da una mano. Nel finale la Ferrari è lì ma manca il passo per stare con Verstappen indiavolato nel recuperare su Hamilton.

Gli ultimi giri ci fanno rivivere il duello della passata stagione. Verstappen Hamilton. Per L’inglese la miglior gara dell’anno ma la Mercedes nulla può conto la RB18. La battaglia è spettacolare ma breve, Verstappen ne ha di più. Passa e vince con distacco.

Due le SC, la seconda a causa di un incidente che ha messo i brividi. Stroll chiude su Alonso il quale decolla e per poco non si infila nella via d’uscita dei mezzi di soccorso. L’impatto sarebbe stato devastante. Incredibilmente continua dopo la sosta al box ma viene penalizzato in quanto la sua Alpine nel finale perde uno specchietto in gara.

IL GP di Austin è stato un vero e proprio spot per la F1 negli USA. Un altr’anno le gare in territorio americano saranno addirittura tre. La risposta del pubblico è incredibile, quasi da 500 miglia! L’icona delle gare americane.

Per questo servirà più chiarezza nei regolamenti e uniformità dei giudizi nei fatti gara. Mai la F1 ha avuto un seguito così numeroso, non andrà più deluso.

Per la Ferrari un finale di stagione in linea con l’annata. La faccia di Leclerc alla fine la dice tutta. Non si è ancora della partita, l’attesa è tutta per il 2023.

 

Alessandro Francese
Alessandro Francese
Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna
3,667FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe