mercoledì, Febbraio 1, 2023

F1| Guida alle strategie del GP d’Olanda

Le appassionanti qualifiche hanno regalato la pole position da un super Max Verstappen, distante solo 21 centesimi da Leclerc. Vediamo quali scelte potrebbero adottare i vari team nei confronti delle gomme, analizzando le varie strategie del GP d’Olanda.

Siamo arrivati al penultimo appuntamento europeo del mondiale di F1. La pole position è stata conquistata dal padrone di casa, Max Verstappen. Nella odierno gran premio sarà fondamentale adottare la giusta strategia, sia per lui sia per i suoi avversari, spesso beffati dalla stessa. La Ferrari ultimamente non sta riuscendo ad attuare le strategie migliori, vedremo se in questa gara le cose cambieranno. Torniamo adesso ad osservare tutto ciò che riguarda la strategia e la situazione della pista.

La temperatura che ci si aspetta è di circa 23 gradi, con una percentuale di pioggia pari al 20. Il tempo perso per effettuare una sosta si aggira sui 20/21 secondi in condizioni di green flag, mentre il tempo è dimezzato a 13/14 secondi con VSC o SC. La temperatura dell’asfalto risulta essere molto incerta. Nel momento in cui la temperatura sia simile a quella delle altre sessioni dovrebbe esserci un’unica sosta. Scopriamo quindi le strategie del gran premio d’OlandaLa Pirelli si presenta a Zandvoort con le mescole C1,C2 e C3, le più dure della propria gamma. Le strategie presentate alla vigilia della gara d’Olanda, sono quattro.


Le prime due si basano su due soste e non prevedono l’uso della gomma dura. La terza vede un’unica sosta con l’uso della Hard. La strategia di gara più veloce, si basa su un cambio da soft a medie tra i giri 18 e 23. La stessa prevede una nuova sosta, questa volta con gomma media intorno al giro 43. La seconda strategia consiste sempre in un primo stint morbido. Il secondo cambio vede montare una gomma media che verrà sostituita intorno al giro 43 da un’altra mescola morbida. La terza strategia, la più lenta, ad una sosta prevede lo scambio tra gomma morbida e dura, intorno al giro 23. L’ultima strategia consiste in uno scambio tra gomma morbida e dura intorno al giro 27/35.

 

Ultimi articoli

3,683FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe