Imola, Minardi e le sprint-race: “Potrebbero esserci sorprese!”

F1 – Nel corso della puntata 301 di Pit Talk, Gian Carlo Minardi è intervenuto ai nostri microfoni dicendo la sua sulla sprint race prevista a Imola nella giornata di sabato. N0nostante le forti critiche al nuovo format, il manager romagnolo è convinto che il pubblico assisterà a una gara avvincente.

La F1 fa la sua prima tappa del 2022 in Europa su uno dei tracciati più attesi: Imola. Secondo quanto riportato dalle fonti giornalistiche nazionali, per il Gran Premio dell’Emilia Romagna sono stati venduti oltre 130.000 biglietti. Un traguardo da considerarsi eccezionale, specie se si guarda agli ultimi due anni dove, a causa della pandemia da Covid-19, gli spalti degli autodromi erano totalmente (o quasi) deserti.

L’Autodromo di Imola che porta il nome di Enzo Ferrari e suo figlio sarà il palcoscenico che ospiterà la prima Sprint Race della stagione. Difatti, sulla base del nuovo format approvato e già testato durante lo scorso campionato, il venerdì sarà dedicato alle tradizionali qualifiche. Mentre nella giornata di sabato il pubblico assisterà alla mini-gara di 100 km che designerà la griglia di partenza per il Gran Premio della domenica.

Date le forti critiche degli appassionati ed esperti di F1, si è ancora parecchio restii ad accettare questo nuovo schema adottato dalla classe regina. Al contrario Gian Carlo Minardi, intervenuto ai nostri microfoni, avrebbe delle buone prospettive in merito alla gara del sabato prevista a Imola:

L’anno scorso abbiamo assistito ad una gara con dei bei sorpassi. A Imola le possibilità di sorpassare ci sono, con l’ala mobile credo ci siano ancora di più e con questo nuovo regolamento ancora di più. Nei primi gran premi abbiamo visto che è stato possibile stare in fila per le vetture, soprattutto credo che la Sprint Race sarà una gara fantastica. Per cui visto che forse sabato sarà uno dei giorni migliori, nel senso che come abbiamo visto nei primi tre gran premi, soprattutto i primi 100 km (la lunghezza della Sprint Race) sono stati molto combattuti anche con quelli delle retrovie. Io credo che potrebbero esserci delle sorprese al sabato sera per la griglia di partenza della domenica. Siamo felici di essere stati scelti come uno dei tre circuiti che affronteranno quest’anno le tre Sprint Race.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher