F1 | Domenicali su Hamilton: Totalmente concentrato sul 2022″

Stefano Domenicali è convinto che, dopo un epilogo di stagione piuttosto deludente, Lewis Hamilton sia pronto e motivato a lottare per il prossimo mondiale di F1. Raggiungerà l’ottavo titolo nel 2022?

Dopo aver finalmente rotto il silenzio durato quasi un due mesi sui propri canali social, Lewis Hamilton sembra essere pronto per tornare a competere e tentare di conquistare l’ottavo titolo. Almeno così la pensa anche Stefano Domenicali, attuale CEO della F1.

Secondo Domenicali, la “pausa” del sette volte campione del mondo ha a che fare con quella che sarà la prossima stagione. Infatti, dal suo punto di vista, pare aver trovato la motivazione necessaria per concentrarsi sul campionato 2022, ormai alle porte. Quella stessa motivazione che all’apparenza sembrava perduta dopo il mondiale perso all’ultimo giro del Gran Premio di Abu Dhabi contro Max Verstappen. O quanto meno era ciò che molti degli appassionati avevano percepito.Hamilton

In tanti si sono posti domande su quello che sarebbe stato il futuro di Lewis Hamilton. E se eventualmente sarebbe stato ancora in F1 oppure altrove, data l’inevitabile delusione ricevuta nel finale sul circuito di Yas Marina. Un epilogo che, forse, non si aspettava. O almeno non in questa maniera.

Stefano Domenicali, però, pare non avere alcun dubbio:

Da quello che vedo nella foto che ha postato, sembra totalmente concentrato sulla sfida di quest’anno che, dal punto di vista sportivo, sarà molto interessante. Non vediamo l’ora di vedere come si comporteranno le nuove vetture e siamo sicuri che questa stagione sarà emozionante come l’ultima.

Con i test pre-stagionali che avranno inizio tra meno di due settimane la Mercedes, e lo stesso Hamilton, non hanno fatto alcun cenno su un possibile ritiro dell’anglo-caraibico. Segno che conferma la sua volontà di restare nel Circus e cercare di portare a casa l’ottavo titolo iridato.

Un Campione che non si è mai arreso, neanche di fronte a quanto accaduto nel corso dell’ultimo round della scorsa stagione. Un episodio che di certo lascia non poco amaro in bocca.

Da quest’anno, Hamilton dovrà fare i conti anche con il suo nuovo compagno di squadra, George Russell, il quale non aspetta altro di dimostrare al team tutto il suo talento. Un “ostacolo” in più (forse) che si pone tra quel mondiale tanto agognato e Lewis, da cui però il #44 di casa Mercedes non si lascerà intimidire.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher