F1 | AlphaTauri quarta forza del mondiale. E’ davvero possibile?

Il pilota dell’AlphaTauri Pierre Gasly ha mostrato un atteggiamento fiducioso per questa nuova stagione di F1. Il team romagnolo potrà essere la quarta forza del mondiale?

Con il nono posto conquistato da Yuki Tsunoda nel primo Gran Premio della stagione di F1 in Bahrain, l’AlphaTauri risulta essere al quinto posto della classifica costruttori, dietro a McLaren e Ferrari. La scuderia italiana ex Minardi ha stupito molti degli appassionati a partire già dalle qualifiche del sabato, in cui Pierre Gasly è riuscito a guadagnarsi, senza troppi problemi, un posto in terza fila sulla griglia di partenza.F1 AlphaTauri

In tanti iniziano a domandarsi se davvero l’AlphaTauri potrà giocarsela con il team britannico e quello italiano con sede a Maranello. Le basi sicuramente ci sono e senza alcun dubbio la squadra romagnola farà di tutto per migliorare l’ottimo risultato ottenuto nello scorso campionato: un settimo piazzamento con 107 punti totalizzati.

Le prestazioni della AT02 sembrano promettere piuttosto bene, tanto da far pensare a Gasly di poter dire la propria in questa nuova stagione. Un punto a favore potrebbe essere anche l’approdo del rookie Tsunoda, che ha avuto gli occhi puntati addosso sin dai giorni di test disputati proprio sul circuito di Sakhir.

Penso che con il ritmo che abbiamo mostrato durante l’intero weekend siamo vicini alla Ferrari e alla McLaren: questo è positivo. Combatteremo chiaramente con loro, su tutti i fronti. Abbiamo avuto un buon ritmo in qualifica, anche il long run di venerdì sembrava forte e avremmo potuto lottare contro Ferrari e McLaren. Non è successo, quindi dobbiamo continuare a fare il nostro lavoro e concentrarci sulla prossima gara. Sono sicuro che potremo affrontarli di nuovo.

Questa settimana la F1 farà sosta a Imola, tracciato che ospiterà la seconda edizione del Gran Premio dell’Emilia-Romagna. Qui lo scorso anno la scuderia di Faenza è stata in grado di sorprendere tutti: entrambe le vetture si erano qualificate tra le prime dieci posizioni e il team aveva concluso il weekend con un ottimo quarto posto sigillato da Daniil Kvyat. Unica nota dolente è stato lo sfortunato ritiro del pilota francese ex Red Bull.

Magari in questo appuntamento casalingo le cose potranno avere un epilogo diverso, così come il resto del campionato…


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: