F1 | Singapore: podio Red Bull ma aspettative deluse

Red Bull che è sembrata sotto tono nel corso di questo weekend, ma che porta a casa un terzo posto importante, dopo i pochi punti raccolti negli ultimi appuntamenti.

Una Red Bull che arriva a Singapore da favorita, ma che non rispetta le aspettative, nonostante le buone prove libere messe a segno il venerdì, con un Max Verstappen totalmente a suo agio a bordo della Red Bull.

Occhi puntati su Alexander Albon che ha bisogno di mostrare il suo talento e ripagare la fiducia mostrata da Helmut Marko, anche lui molto propositivo nel corso delle libere, con un passo gara ottimo.

La scuderia di Milton Keynes ha bisogno di punti e di certezze per valorizzare il talento dei due piloti e tornare a lottare per il titolo. In questi tracciati la motorizzata Honda ha sempre mostrato la sua potenzialità a favore del grande carico aerodinamico che la RB15 ha sfoggiato tra le curve della città-stato.

Il pronostico è stato spazzato via dalla sorprendente competitività mostrata dalla Ferrari che ha stravolto le carte in tavola, in previsione di un duello Red Bull-Mercedes, in qualifica Max Verstappen si è posizionato quarto, anche lui sorpreso della potenza mostrata dalla rossa di Maranello.

Alexander Albon si è detto soddisfatto della sua qualifica, si è posizionato sesto, mantenendo quella posizione anche in gara. In una gara tutto sommato anonima e molto lunga, la Red Bull non è stata protagonista di “lampi” importanti, ma è riuscita a strappare un podio con Verstappen a discapito di Lewis Hamilton, punti importanti portati a casa per il team di Horner.

La Red Bull non può ritenersi soddisfatta del quarto posto in qualifica (e del terzo posto), poiché arrivava da favorita a Singapore, ma nonostante ciò le prestazioni rimangono in linea su quanto visto nel corso di questa stagione, con il solito problema che riguarda la potenza della Power Unit, sempre inferiori alle rivali Ferrari e Mercedes. Sorpresi dal risultato delle due Ferrari, hanno comunque mantenuto un ritmo alto nel corso del venerdì, non sufficiente per giocarsi la vittoria al sabato.

Una Red Bull troppo in ombra nel corso di un GP in cui ha sempre fatto bene, tanto lavoro da fare in previsione futura per la Red Bull se si vuole impensierire la Mercedes.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento