F1 | Canada: Vettel e la Ferrari finalmente possono sognare
 

 


F1 | Canada: Vettel e la Ferrari finalmente possono sognare

Sebastian Vettel con la sua Ferrari conquista la Pole Position nel Gran Premio del Canada. Il pilota della Ferrari gioisce per il risultato ma la gara sarà dura contro la Mercedes di Hamilton

di Giulio Scaccia

Il motore e l’efficienza aerodinamica hanno dato una grande mano, ed il tedesco è sembrato finalmente in ottima forma. La Ferrari nel T3 grazie alle sue caratteristiche ha recuperato quanto perdeva nel primo e nel secondo settore. Con 1’10”240 il tempo di Vettel diventa il nuovo record del circuito Gilles Villeneuve.

Sebastian Vettel appena sceso dalla sua SF90 è raggiante, finalmente un momento di gioia dopo tante pressioni e delusioni:

Il giro è stato bellissimo da guidare. Questa è stata una bella qualifica devo dire. Adesso sono pieno di adrenalina onestamente, sapete quella sensazione nella macchina, quando sei carico di adrenalina, senti l’aderenza che sale e vuoi solo tenere la macchina e fare questo giro. Mi sono divertito, sono molto contento per me e per il team. Le ultime settimane, anzi le ultime 17 gare sono state molto dure per noi. Passo gara? In realtà ieri è stato tremendo. Oggi però la macchina era molto migliore quindi possiamo portarci questo slancio domani. Dobbiamo evitare la gomma Rossa, per fortuna siamo riusciti a qualificarci con quella Media. La macchina ha dato buone sensazioni. Le Mercedes saranno velocissime sulla lunga distanza ma cercheremo di stare davanti.

Montreal il momento di svolta della stagione? Vettel ovviamente è molto cauto, conoscendo la forza degli avversari e le caratteristiche della pista, favorevoli alla SF90:

Non so se questa pole sarà il punto di svolta della nostra stagione. Non sono un indovino e non riesco a vedere il futuro. Forse sarà così. Forse arriverai ad Abu Dhabi e mi chiederai la stessa cosa, spero di poterti dire di sì, ma ora non lo so proprio. La stagione è molto lunga e davanti a noi ci sono sfide molto diverse fra loro. Sappiamo che dobbiamo migliorare, sappiamo che siamo veloci sui rettilinei e questa pista forse ci favorisce un po’ di più. E’ una pista dove le velocità di punta sono un po’ più rilevanti. Non ci sono troppe curve. Ma tutti a Maranello stanno facendo tutto quello che possono per darci una monoposto migliore e permetterci di fare meglio nelle gare che arriveranno.

Charles Leclerc non ha dato il meglio di sé, a differenza del compagno di squadra:

Non so perché sono mancato nel Q3. Ho faticato un po’ con la macchina e nel terzo settore ho sbagliato un po’ non sono riuscito a seguire bene la pista nel corso dei suoi miglioramenti. Forse devo lavorare su questo, devo trovare l’asseto giusto soprattutto per fare le qualifiche e nel Q3, fatico in questa parte. Congratulazioni però a Seb perché ha fatto una qualifica fantastica. Passo gara? Siamo andati abbastanza bene, speriamo di ripeterci domani e di trarne forza.

Non sappiamo se il passo gara della Ferrari potrà essere lo stesso di oggi in qualifica, anzi dalle libere sembrerebbe il contrario. Ma Vettel ed i tifosi della Rossa possono sperare.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

One thought on “F1 | Canada: Vettel e la Ferrari finalmente possono sognare

Lascia un commento