F1 | Lance Stroll, scopriamo chi è il nuovo arrivo nel circus

Il prossimo anno ci sarà anche Lance Stroll nella griglia di partenza del mondiale di F1 con la Williams, al fianco di Valtteri Bottas. Scopriamo più dettagliatamente chi è questo talento che ha coronato il suo sogno di arrivare nel circus a soli 19 anni.

Nel mondiale 2017 di F1 ci sarà un nuovo giovane molto interessante da seguire, il suo nome è Lance Stroll, che correrà con il team Williams al fianco di Valtteri Bottas. Pilota canadese classe ’98, con un gran talento e già un’ampia carriera alle spalle. Il giovane canadese è nato il 29 Ottobre 1998 a Montral in Canada, figlio del noto imprenditore canadese

stroll-bercy-2011Lawrence Stroll, con quest’ultimo grande appassionato e collezionista d’auto storiche Ferrari. Attualmente Stroll risiede con la famiglia a Ginevra, anche per via delle varie attività imprenditoriali del padre.

Iniziò a correre con i kart in diversi campionati tra il Canada e gli Stati Uniti ottenendo da subito risultati di rilievo, tanto da valergli il titolo di rookie of the year nel 2008, e pilota dell’anno 2009 dalla Fedération Sport Automobile du Quebec, ovvero la Federazione sportiva dei motori canadese.

Nel 2010 conquistò ben 4 titoli nella Florida Winter Tour, nel Campionato ASN canadese e nella Coupe de Quebec.

Nel 2011 corse con il Dino Chiesa Team nel campionato italiano di kart terminando in diciottesima posizione, mentre nella WSK Euro Series chiuse nono nella categoria KF3. Nella stagione successiva Stroll continuò a correre con il team di Dino Chiesa, andando a vincere il trofeo Vegas, e ottenendo il quarto posto nel WSK Master, un quinto nel campionato del mondo CIK-FIA, ed un ottavo in quello europeo ed un dodicesimo nel WSK Euro.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento